Altri marchi del Gruppo:
Trovaprezzi
Prestitionline.it
Segugio.it
logo mutuionline.it
Chiama gratis 800 99 99 95 Chiama gratis 800 99 99 95

Come calcolare la rata del mutuo?

Calcolare la rata del mutuo permette di capire se siamo in grado di affrontare la spesa e sostenerla ogni mese. MutuiOnline.it mette a disposizione uno strumento semplice per calcolarla in pochi secondi e valutare se il finanziamento scelto è il migliore per la propria capacità di spesa.

02/12/2021
su una scrivania due mani digitano su una calcolatrice davanti a un tablet
Con MutuiOnline.it si può calcolare la rata del mutuo

La rata è la parte in cui viene suddivisa la somma di denaro da restituire quando si accende un mutuo. Il mutuatario che ha contratto il finanziamento per acquistare casa dovrà restituire il prestito proprio attraverso il rimborso periodico delle rate, secondo scadenza e modalità stabilite nel contratto.

La somma di tutte le rate in cui si ripartisce il mutuo dà il piano di ammortamento, in sostanza il documento che contiene il prospetto delle rate da pagare, con la struttura del capitale, gli interessi e le scadenze di pagamento.

Acquista la casa dei tuoi sogni con un mutuo fai subito un preventivo

La rata del mutuo: capitale più interessi

La rata di un mutuo si compone di due parti essenziali: la quota capitale e la quota interessi. Queste due componenti sono fondamentali perché si comportano lungo la durata del mutuo in maniera differente, in quanto profondamente diversa è la loro natura.

La quota capitale è la parte di rata che rimborsa il capitale preso in prestito, riducendo così ogni mese il debito residuo.

La quota interessi è la parte della rata che rimborsa gli interessi maturati sul capitale preso a prestito, in sostanza il costo del finanziamento residuo.

L’andamento delle due componenti del mutuo nel tempo dipende dal tipo di ammortamento scelto alla stipula del mutuo: ad esempio nell’ammortamento alla francese, il più comune nei mutui italiani, la quota capitale segue nel corso del tempo un andamento crescente, mentre gli interessi si comportano in maniera opposta, riducendo la loro quota con il passare degli anni. Secondo questo meccanismo, un mutuo con piano di rimborso alla francese avrà nella prima metà della sua durata una rata composta prevalentemente da una quota di interessi e nella seconda metà, una rata composta da una quota di capitale crescente.

Calcolo semplice della rata

Conoscere la rata del mutuo che si andrà a sostenere, una volta scelto il miglior mutuo secondo le proprie precise esigenze, è importante per capire se siamo in grado di sostenere l’investimento. La norma vuole infatti che la rata di un mutuo non superi un terzo delle entrate mensili, tanto che le banche tengono sempre conto di questa proporzione quando valutano una richiesta di mutuo.

Tuttavia è possibile calcolare la rata del mutuo in autonomia, servendosi dello strumento di calcolo messo a disposizione da MutuiOnline all’interno del portale di comparazione. Bastano pochi secondi, ma prima bisogna tenere a portata di mano 3 dati essenziali:

  • l’importo del mutuo;
  • la durata;
  • il tasso a regime.

Il tasso a regime varia a seconda che si scelga un mutuo a tasso fisso o a tasso variabile, ma anche in riferimento al valore Eurirs ed Euribor al quale il tasso scelto si aggancia. Al valore dei due tipi di tassi base caricato dal sistema si dovrà poi aggiungere lo spread, vale a dire la remunerazione della banca espressa in percentuale: nelle simulazioni di mutuo su MutuiOnline.it è sempre indicato nello schema riassuntivo che compare nella prima pagina del preventivo.

Dopo aver compilato i campi, il sistema calcolerà la rata del mutuo e si potrà così valutare se il finanziamento scelto è il migliore per la propria capacità di spesa.

A cura di: Paola Campanelli

Confronta i mutui delle migliori banche

Fai un preventivo e risparmia

Articoli correlati