Altri marchi del Gruppo:
Trovaprezzi
Prestitionline.it
Segugio.it
Logo Mutuionline
Chiama gratis 800 99 99 95

Risparmiare con la surroga

Fai subito un check up del tuo vecchio mutuo: puoi risparmiare fino a 100.000 euro

Per chi ha già un mutuo la situazione attuale dei tassi d’interesse rappresenta un’occasione unica per ottenere risparmi eccezionali.

Le tabelle di seguito mostrano l’effetto della surroga su mutui a tasso fisso stipulati tra il 2004 ed il 2018, calcolati per un importo medio di 120.000 euro e ai tassi medi effettivi dei singoli anni.  Sono evidenti le grandi differenze tra i tassi degli anni passati e quelli attuali, che permettono persino di sostituire mutui erogati oltre dieci anni fa ottenendo comunque un risparmio intorno ai 20.000 euro.

la spesa per interessi si riduce enormemente nel caso di mutui con lunga durata residua o tassi originari elevati, per i quali il risparmio sale a cifre molto rilevanti: surrogando un mutuo trentennale da 140.000 euro stipulato nel 2012 si può passare ad un nuovo mutuo di soli 15 anni, riducendo la rata di oltre 100 euro e con un risparmio complessivo di 100.000 euro!

Mutuo originario: 120.000 €, durata 20 anni
Anno Tasso
fisso
Rata Anni
residui
Capitale
residuo
Interessi
residui
2008 5,73% 841 € 9 70.846 € 19.996 €
2009 5,28% 811 € 10 75.450 € 21.825 €
2010 4,74% 775 € 11 79.580 € 22.695 €
2011 5,30% 812 € 12 86.379 € 30.545 €
2012 6,02% 861 € 13 93.014 € 41.318 €
2013 5,57% 830 € 14 96.706 € 42.770 €
2014 4,73% 774 € 15 99.660 € 39.689 €
2015 3,13% 673 € 16 101.599 € 27.685 €
2016 2,30% 624 € 17 105.320 € 22.028 €
2017 2,26% 622 € 18 110.289 € 24.052 €
2018 1,92% 603 € 19 115.030 € 22.345 €
Nuovo mutuo di surroga
Durata
(anni)
Tasso
fisso
Rata Interessi
totali
Risparmio
totale
10 0,70% 611 € 2.529 € 17.467 €
10 0,70% 651 € 2.694 € 19.131 €
10 0,70% 687 € 2.841 € 19.854 €
10 0,60% 746 € 3.084 € 27.461 €
15 0,65% 542 € 4.633 € 36.685 €
15 0,65% 564 € 4.817 € 37.953 €
15 0,65% 581 € 4.964 € 34.725 €
15 0,65% 593 € 5.061 € 22.624 €
15 0,65% 614 € 5.246 € 16.782 €
20 0,80% 497 € 9.095 € 14.957 €
20 0,80% 519 € 9.486 € 12.859 €

Mutuo originario: 120.000 €, durata 30 anni
Anno Tasso
fisso
Rata Anni
residui
Capitale
residuo
Interessi
residui
2004 6,41% 751 € 15 86.749 € 48.502 €
2005 5,51% 682 € 16 86.909 € 44.054 €
2006 5,54% 684 € 17 90.310 € 49.299 €
2007 5,83% 706 € 18 94.358 € 58.223 €
2008 5,73% 699 € 19 96.945 € 62.373 €
2009 5,28% 665 € 20 98.424 € 61.146 €
2010 4,74% 625 € 21 99.676 € 57.888 €
2011 5,30% 666 € 22 103.740 € 72.180 €
2012 6,02% 721 € 23 107.606 € 91.392 €
2013 5,57% 687 € 24 108.948 € 88.800 €
2014 4,73% 625 € 25 109.766 € 77.594 €
2015 3,13% 514 € 26 109.717 € 50.769 €
2016 2,30% 462 € 27 111.371 € 38.240 €
2017 2,26% 459 € 28 114.278 € 40.050 €
2018 1,92% 439 € 29 117.013 € 35.675 €
Nuovo mutuo di surroga
Durata
(anni)
Tasso
fisso
Rata Interessi
totali
Risparmio
totale
15 0,65% 506 € 4.321 € 44.181 €
15 0,65% 507 € 4.329 € 39.725 €
15 0,65% 527 € 4.499 € 44.800 €
15 0,65% 550 € 4.700 € 53.523 €
15 0,65% 565 € 4.829 € 57.544 €
15 0,65% 574 € 4.903 € 56.243 €
20 0,80% 450 € 8.220 € 49.668 €
20 0,80% 468 € 8.555 € 63.625 €
20 0,80% 485 € 8.874 € 82.518 €
20 0,80% 491 € 8.984 € 79.816 €
20 0,80% 495 € 9.052 € 68.542 €
25 1,00% 414 € 14.331 € 36.438 €
25 1,00% 420 € 14.547 € 23.693 €
30 1,05% 370 € 18.992 € 21.058 €
30 1,05% 379 € 19.446 € 16.229 €

Ulteriori effetti positivi della surroga sono la riduzione della rata e della durata residua del mutuo, che oltre a costare molto meno avrà anche un minor peso sulle uscite mensili e potrà essere rimborsato in minor tempo rispetto al mutuo originario.

Scopri il risparmio che puoi ottenere grazie alla surroga del tuo mutuo con il nostro strumento di calcolo, che ti consente di variare la tipologia di tasso e la durata del mutuo rispetto a quello attuale. Se, invece, vuoi accedere a tutte le offerte di surroga attualmente disponibili su MutuiOnline.it, clicca qui e fai il tuo preventivo.

Informazioni sul mutuo in essere
Condizioni mutuo sostitutivo
CALCOLA
CALCOLO

La surrogazione del mutuo all’art. 1202 c.c. è stata ulteriormente regolamentata con la c.d. Legge Bersani (l. n. 40/2007). A differenza del mutuo sostituzione, con cui si stipula un nuovo mutuo con una nuova banca, con la surroga si trasferisce il proprio mutuo da una banca ad un’altra, con la possibilità di modificarne i parametri quali tipo tasso, durata, ecc., a costo zero. Dunque non possono essere imposte al cliente spese o commissioni per la concessione del nuovo mutuo, per l’istruttoria e per gli accertamenti catastali, che si devono svolgere secondo procedure di collaborazione interbancaria improntate a criteri di massima riduzione dei tempi, degli adempimenti e dei costi connessi.

La surroga del mutuo è dunque una sostituzione a costo zero disponibile per quei mutuatari che volessero ottenere migliori condizioni per il proprio mutuo. A differenza della sostituzione, però, ha il vincolo di essere applicabile solo al capitale residuo del mutuo per cui, se fosse necessario ottenere eventuali importi di finanziamento aggiuntivi, il mutuatario dovrebbe o ricorrere al mutuo sostituzione o accendere, oltre al mutuo surroga, un secondo mutuo per ottenere liquidità.

Infine è bene ricordare che, mentre la vecchia banca è obbligata ad accogliere la richiesta di surrogazione, le banche non sono obbligate né ad offrire il mutuo di surroga né, quando lo fanno, a concederlo a tutti i clienti che lo richiedono, potendone valutare la possibilità caso per caso.