Logo MutuiOnline
Altri marchi del Gruppo

MutuiOnline.it e l’Unione Nazionale Consumatori presentano la guida
“Come scegliere il mutuo?”

Una guida ricca di consigli pratici per orientarsi e scegliere il mutuo più adatto alle proprie esigenze

Dalla collaborazione tra Mutuionline.it e Unione Nazionale Consumatori nasce la guida “Come scegliere il mutuo?”, il cui obiettivo è rispondere alle domande e ai dubbi più comuni dei consumatori su un prodotto finanziario complesso quale è il mutuo.

La Guida, scaricabile da questa pagina e anche sul sito www.consumatori.it, prende spunto dalle tante richieste e perplessità legate al mondo dei mutui raccolte quotidianamente sia dai consulenti di MutuiOnline.it che dagli sportelli di UNC, che possono riassumersi in una domanda: come scegliere il mutuo che meglio risponde alle proprie esigenze?
I fattori da considerare sono tanti, e le soluzioni non sono né banali né adatte per tutti allo stesso modo. Conviene un tasso fisso o variabile? Come valutare TAN e Taeg? Come regolare rata, importo e durata del mutuo? Quali assicurazioni sul mutuo sono obbligatorie?
La Guida “Come scegliere il mutuo?”, risponde a queste e molte altre domande, fornendo anche un utile vademecum con i consigli “da non dimenticare”.

Come sceglier il mutuo? Massimiliano Dona, Presidente dell’Unione Nazionale Consumatori, così presenta la Guida: “C’è mutuo e mutuo. Trovare la giusta soluzione di mutuo significa risparmiare anche centinaia di euro all’anno. Tuttavia, per fare la scelta giusta è necessario confrontare e orientarsi tra le diverse offerte delle banche, e oggi grazie ai comparatori online è più facile. Proprio per aiutare i consumatori in questa operazione nasce la Guida realizzata da UNC in collaborazione con MutuiOnline.it”.

“Occorre sfatare due miti- dichiara Roberto Anedda, Direttore Marketing di MutuiOnline.it - la convenienza della propria banca ed il ‘fai da te’: raramente la propria banca è anche quella che offre le migliori condizioni di mutuo sul mercato, e fare un mutuo con un’altra banca non obbliga a cambiare istituto né comporta un aggravio di costi. Bisogna quindi valutare un ampio numero di diverse offerte, e il ‘fai da te’ può generare errori. È bene confrontare molte offerte tramite i servizi che permettono di farlo in totale trasparenza, con la possibilità di godere anche di assistenza e consulenza per la scelta del mutuo”.

“Scegliere un mutuo -afferma l’avvocato Dona- è una decisione ‘per la vita’, che può avere un peso sul bilancio familiare nel lungo periodo, per questo è fondamentale ponderare la scelta valutando importo, rata, durata, reddito, spese future. Per valutare tutti questi fattori è importante il supporto di esperti, senza lasciarsi influenzare dall’esperienza di amici e parenti: d’altronde non è detto che un mutuo adatto al nostro vicino sia adatto anche a noi!”

La Guida è arricchita anche da una sezione dedicata alla scelta del notaio, con molti consigli utili per aiutare i consumatori a valutarne preventivamente le prestazioni e i costi e poter decidere così a quale notaio rivolgersi per le proprie esigenze.

Oppure clicca qui per essere richiamato
RICERCA MUTUO
Comune di domicilio
Comune dell'immobile