Altri marchi del Gruppo:
Trovaprezzi
Prestitionline.it
Segugio.it
logo mutuionline.it
Chiama gratis 800 99 99 95 Chiama gratis 800 99 99 95

Mercato case, nel 2021 più compravendite

Sono 749mila le compravendite portate a termine nel corso del 2021. In particolare si conferma positivo l'ultimo trimestre dell'anno, dove è stata registrata una crescita del 15,7 per cento rispetto allo stesso trimestre del 2020. In questo periodo 212mila abitazioni sono state compravendute.

16/03/2022
facciata di un palazzo
Compravendite immobiliari nel 2021

È ufficiale. Il mercato delle case è cresciuto nel corso del 2021. A rivelarlo sono i dati diramati dall’Agenzia delle Entrate e relativi alle compravendite immobiliari. L’aumento è pari al 34% rispetto al 2020 e al 24% rispetto al 2019. Nel corso dell’anno appena trascorso si contano ben 749mila transazioni.

In particolare, si conferma positivo l’ultimo trimestre del 2021, dove la crescita è del 15,7% rispetto allo stesso trimestre del 2020. In questo arco temporale sono 212mila le abitazioni compravendute. La ripresa degli scambi interessa tutti i comparti e, contrariamente a quanto abbiamo assistito nei precedenti trimestri, si affievolisce la crescita delle abitazioni nella classe di taglio dimensionale più grande, oltre 145 metri quadrati, almeno nel confronto con l’omologo periodo del 2020, mentre resta evidente il balzo rispetto al quarto trimestre del 2019 (+33%).

Nel quarto trimestre del 2021 la quota prevalente di acquisti presenta come sfondo un taglio medio-piccolo, dai 50 agli 85 metri quadrati. Non emergono dunque differenze sostanziali rispetto agli stessi periodi del 2019 e del 2020. La crescita risulta omogenea tra tutti i segmenti, anche se c’è una lieve prevalenza dei tagli più grandi se si prende a confronto il dato precedente all’emergenza sanitaria.

Migliori mutui prima casa di oggi:

Migliori mutui acquisto prima casa: simulazione a tasso fisso, impiegato 30 anni, residente a Roma, reddito 1.700 euro mensili, importo mutuo 100.000 euro, valore immobile 100.000 euro, durata mutuo 30 anni. Rilevazione del 05/12/2022 ore 09:00.
Rata mensile
€ 449,04
INTESA SANPAOLO
MUTUO GIOVANI FONDO DI GARANZIA PRIMA CASA
TAN: 3,50%
Spese iniziali: Istruttoria: € 0,00 Perizia: € 320,00
TAEG: 3,62% (Indice Sintetico di Costo)
Rata: € 449,04 (mensile)
Vantaggi & Promozioni
  • Tassi in promozione
  • Spese di incasso rata e gestione pratica gratuite
  • Spese di istruttoria gratuite
Rata mensile
€ 457,46
BPER BANCA
BPER MUTUO GIOVANI UNDER 36 CON FONDO DI GARANZIA CONSAP FISSO
TAN: 3,65%
Spese iniziali: Istruttoria: € 390,00 Perizia: € 280,00
TAEG: 3,85% (Indice Sintetico di Costo)
Rata: € 457,46 (mensile)
Vantaggi & Promozioni
  • Condizioni esclusive online

Più transazioni nei comuni non capoluogo

Ad avere la meglio sono soprattutto i comuni non capoluogo. Così come evidenziato anche dall’ultima analisi dell’Ufficio Studi Gruppo Tecnocasa, infatti, le realtà più piccole chiudono con un aumento delle compravendite pari al 37% rispetto al 2020 e al 29% rispetto al 2019. 

I comuni capoluogo, invece, mettono a segno un +29% e un +14%. I riflettori sono puntati, in particolare, sulla città di Milano, che presenta un incremento delle transazioni pari al 24,4% rispetto al 2020 e al 2,6% rispetto al 2019. Bene anche la città di Roma: le compravendite sono aumentate del 31,4% rispetto al 2020 e sono salite del 18,5% rispetto al 2019. A muoversi sulla stessa lunghezza d’onda ci sono le città di Bari e Genova.

Nel capoluogo pugliese le compravendite sono aumentate, infatti, del 32,9% rispetto al 2020 e del 21,4% rispetto al 2019. A Genova, invece, l’incremento è pari al 32,2% rispetto al 2020 e al 20,0% rispetto al 2019. Nella città di Napoli le compravendite immobiliari residenziali sono cresciute del 27,6% rispetto al 2020 e dell’8,8% rispetto al 2019.

A crescere nel quarto trimestre del 2021 sono anche gli acquisti di depositi pertinenziali. La città di Napoli registra, in questo segmento, il risultato migliore rispetto al 2020, mettendo a segno un +43,7%. Ottime performance infine per Torino, dove le compravendite sono quadruplicate rispetto a due anni fa.

Trend al rialzo per box e posti auto

Secondo i dati diffusi dall’Agenzia delle Entrate nel quarto trimestre del 2021 si registra un trend al rialzo anche per il comparto dei box e dei posti auto. Parliamo di una crescita del +12,2% rispetto al 2020. Le transazioni sono state portate a termine con maggiore intensità nei comuni più piccoli rispetto ai capoluoghi. La superficie media che si acquista è pari a 21,6 metri quadrati; dato in crescita rispetto al 2020 e al 2019.

Gli italiani ricorrono al mutuo

Nell’ultimo trimestre del 2021 il 73 per cento delle compravendite è stato finanziato con un mutuo. Si fa ormai sempre più ricorso a questo tipo di finanziamento quando si decide di acquistare casa. Il dato risulta in aumento rispetto al trimestre precedente, quando la percentuale era pari al 71,3%.

L’aumento degli scambi nel 2021, rispetto al 2020, riguarda tutte le aree geografiche del Paese. Dallo studio dell’Agenzia delle Entrate si registrano picchi superiori al 20% in corrispondenza dei comuni minori del Centro-Sud. Al contrario nei capoluoghi isolani si è registrata la performance più bassa, intorno all’8%.

A cura di: Tiziana Casciaro

Confronta i mutui delle migliori banche

Fai un preventivo e risparmia

Articoli correlati