Altri marchi del Gruppo:
Trovaprezzi
Prestitionline.it
Segugio.it
Chiama gratis 800 99 99 95 Chiama gratis 800 99 99 95

Stai pensando di comprare casa? È il momento giusto

In Italia ci sono 3,3 milioni di famiglie intenzionate ad acquistare casa nell'arco dei prossimi dodici mesi. E sarebbe il caso di concretizzare i piani elaborati, dato che difficilmente in futuro si ritroveranno condizioni convenienti come quelle attuali.

22/09/2021
Tutte le condizioni a favore dell'acquisto casa

In Italia ci sono 3,3 milioni di famiglie intenzionate ad acquistare casa nei prossimi dodici mesi. Nonostante tutto quello che è accaduto nel corso dell’ultimo anno e mezzo o forse proprio per questo. E sarebbe il caso di concretizzare i piani, dato che difficilmente in futuro si ritroveranno condizioni convenienti come quelle attuali.

A parte ogni altra considerazione si torna sempre lì, al prezzo. Che in effetti resta l’elemento fondamentale. A questo proposito, l’Italia è tra i pochi mercati lontani dai massimi storici. Anzi, rispetto a dieci anni fa i prezzi al metro quadro sono ancora sotto del 12-15%. Il 2021 era atteso come l’anno della ripresa, ma la crisi Covid sta pesando. È difficile immaginare che i livelli potranno restare quelli attuali ancora a lungo.

Acquista la casa dei tuoi sogni con un mutuo fai subito un preventivo

Mutui al 100% per i giovani

Per molti, ma non per tutti. Da sempre le banche spingono il settore dei mutui, dato che è uno dei più affidabili, anche se storicamente alzavano muri di fronte a richieste di giovani precari, a basso reddito e senza una quota da anticipare.

Lo scenario è cambiato da pochi mesi, in quanto il Governo Draghi ha rafforzato il Fondo di Garanzia prima casa per gli under 36. L’ombrello statale è stato portato dal 50% all’80% della quota capitale in caso di mutuo prima casa con un loan-to-value (il rapporto tra ammontare del capitale preso in prestito e il valore della casa) superiore all'80%. 

Così le banche, avendo le spalle più coperte del passato, hanno iniziato a finanziare mutui al 100% del prezzo aprendo così il mercato dei mutui anche a chi non ha risparmi sul conto corrente.

Tassi a buon mercato

Ma quanto costa finanziare quello che per molti è l’acquisto più importante della vita? Oggi sul mercato è possibile trovare tassi fissi a poco più dell’1% e il variabile a qualche decimale in meno. A queste condizioni non sorprende che oltre nove mutui su dieci siano a tasso fisso. Si paga poco di più al mese, con la garanzia che non vi saranno rincari per i prossimi 20-30 anni.

Tassi ai minimi: confronta e risparmia confronta i mutui prima casa

Rialzi dietro l’angolo

Quanto dureranno queste condizioni? Nessuno può dirlo con certezza, ma è indubbio che si tratta di una situazione transitoria. Con la ripresa economica in atto è verosimile che le banche alzeranno lo spread, la percentuale di ricarico rispetto al tasso di riferimento.

Quanto a quest’ultimo, nel caso del variabile il parametro di riferimento è l’Euribor a 3 mesi, che non sembra destinato a subire rincari a breve, dato che questo indicatore è fortemente legato al costo che le banche devono pagare alla Bce per i propri depositi presso l'Eurotower (0,50%), una misura che Francoforte dovrebbe mantenere in vita ancora per diverso tempo.

Più incerto è il futuro del tasso fisso, che ha come parametro di riferimento l'Eurirs a 20 o 30 anni, espressione delle aspettative di mercato sui tassi ufficiali, che potrebbe risentire del minore sostegno della Bce nei mesi a venire.

Dunque è il caso di non rimandare ancora per non rischiare di perdere il treno delle opportunità.

A cura di: Luigi dell'Olio

Confronta i mutui delle migliori banche

Fai un preventivo e risparmia

Articoli correlati