Altri marchi del Gruppo:
Trovaprezzi
Prestitionline.it
Segugio.it
Chiama gratis 800 99 99 95 Chiama gratis 800 99 99 95

Case, il lockdown frena le compravendite a Napoli

L'emergenza coronavirus e il periodo di lockdown hanno influenzato non poco il mercato immobiliare nella città di Napoli. Il numero delle compravendite è calato, infatti, nei primi nove mesi dell'anno. Il capoluogo campano ha visto, però, una stabilizzazione delle quotazioni.

24/11/2020

A Napoli il numero delle compravendite risente del periodo di lockdown. L’ultima rilevazione dell’Agenzia delle Entrate registra 2.803 transazioni: il calo è pari a -28,1% rispetto allo stesso periodo del 2019. Le quotazioni, invece, risultano stabili così come emerge dall’indagine effettuata dall’Ufficio Studi Gabetti. I tempi medi di vendita di un appartamento nel capoluogo campano sono di circa 4-5 mesi.

Il mercato immobiliare zona per zona

L’offerta tiene nelle zone centrali e semicentrali. Le difficoltà maggiori si presentano in periferia. I prezzi più alti si registrano nelle zone di Posillipo e Chiaia, dove soluzioni in buono stato costano rispettivamente sui 5.500-6.200 metri al quadrato. Si arriva anche a pagare 7.200 euro al metro quadro per immobili ristrutturati e di maggiore pregio.

Prezzi alti, ma leggermente inferiori alle zone di Posillipo e Chiaia, nelle aree Vomero-Falcone e Scarlatti. Gli appartamenti in zona Chiaia-Mergellina-Caracciolo raggiungono i 7.000 euro al metro quadrato. “La tipologia più richiesta in zona Posillipo è il quadrilocale. Le caratteristiche più ricercate nei mesi post lockdown sono il vano in più e lo spazio aperto vivibile, mentre le zone più richieste sono sia la parte collinare, sia il fronte mare di Posillipo. Durante il periodo di chiusura delle agenzie ci siamo attrezzati con i tour virtuali che hanno consentito di generare appeal nei potenziali acquirenti”, il commento di Antonio Lezza, titolare dell’agenzia Gabetti Napoli Posillipo-Manzoni.

Nella zona San Ferdinando gli immobili signorili e ristrutturati arrivano a costare anche 4.750 euro al metro quadrato. Soluzioni medie si aggirano intorno ai 2.900 euro al metro quadrato. Prezzi minori, ma comunque alti, nelle altre zone del centro storico di Napoli. Dall’indagine del Gruppo Gabetti emerge che nelle zone Centro Antico-San Lorenzo e Pendino si hanno quotazioni tra 2.600 – 2.750 euro al metro quadro per immobili signorili in buono stato e 2.900 – 3.250 euro al mq per l’ottimo stato.

A far parte di questa macrozona ci sono le microzone Corso Vittorio Emanuele – Cariati e Corso Vittorio Emanuele – Mazzini che presentano le quotazioni maggiori. I prezzi calano in zona Montesanto dove gli immobili costano intorno ai 2.200 euro al metro quadrato.

Quotazioni simili nelle zone Avvocata, Materdei Alta e Stella. In zona collinare, invece, i prezzi più alti si registrano nelle zone Vomero – Scarlatti – Vanvitelli - Funicolare e Vomero - Cilea: qui immobili ristrutturati e signorili costano intorno ai 6.000 euro al metro quadro nella prima zona e 4.750 euro al metro quadro nella seconda zona.

“Tra le tipologie più richieste ritroviamo appartamenti con spazi esterni e ampie quadrature – dichiara Fabio Ciccarelli, titolare dell’agenzia Gabetti Napoli Vomero Vanvitelli - Vomero Cilea - Fuorigrotta - Soccavo Pianura -  Tra Fuorigrotta e Soccavo gli immobili più richiesti sono quelli tra i 90 - 100 mq, con valori immobiliari tra i 180 e i 250 mila euro. Il quadrilocale di 130 - 150 mq è invece richiesto nelle zone più pregiate come il Vomero, dove si raggiungono valori più elevati. Le zone più ricercate sono il Vomero a ridosso della zona pedonale, la zona panoramica verso San Martino, piazza Vanvitelli, via Scarlatti e il target di riferimento sono le famiglie di 30-40 anni”.

Nella zona periferica Chiaiano-Camaldoli gli immobili in buone condizioni hanno un prezzo che si aggira intorno ai 2.400 euro al metro quadro. In zona Frullone le quotazioni scendono a 1.400 euro al metro quadrato.

Prezzi più bassi in zona Capodichino e Poggioreale. “La clientela, per la maggior parte composta da giovani coppie e famiglie, predilige immobili di piccolo-medio taglio (tra i 60 e i 80 mq) con un budget di spesa che parte dai 100 mila euro fino a 150 mila euro. Lo spazio esterno si conferma essere la caratteristica più richiesta”, fa sapere Gennaro Molaro, titolare dell’agenzia Professionecasa di Napoli Poggioreale-Capodichino.

Nell’area di Bagnoli sono le zone Bagnoli Panoramica e Bagnoli Centro ad avere valori più elevati. Quotazioni più basse sia per Bagnoli-Coroglio sia in zona Cavalleggeri d’Aosta. Nei Sobborghi settentrionali e occidentali si riscontra una varietà di prezzi in base alle zone. Nel primo caso si registrano valori intorno ai 1.500 euro al metro quadrato in zona Piscinola e 1.000 al mq in zona Scampia. Nei Sobborghi occidentali i valori più alti si registrano a Fuorigrotta.

Su MutuiOnline.it è possibile restare sempre aggiornati e saperne di più sui mutui casa. Grazie al comparatore di mutui leader in Italia, puoi confrontare i migliori mutui del giorno e scegliere la soluzione più adatta alle tue necessità.

A cura di: Tiziana Casciaro

Confronta i mutui delle migliori banche

Fai un preventivo e risparmia

Articoli correlati