Logo MutuiOnline
Altri marchi del Gruppo

Classe Catastale

La classe catastale è una tipologia di classificazione di un immobile sulla base della sua redditività. Spieghiamo meglio, perché sull'argomento c'è una certa confusione. Ad esempio, molti confondono i gruppi catastali, le categorie catastali e la classe. Vediamo: 

  • I gruppi catastali sono dei macro raggruppamenti contrassegnati da una lettera: A, B, C, D e F. Il gruppo A indica gli immobili ad uso abitativo ma anche immobili non abitativi come uffici e studi privati; il gruppo B immobili non a scopo di lucro, come ospizi, orfanotrofi, conventi, prigioni, uffici pubblici, biblioteche, scuole, ecc; il gruppo C include locali commerciali (come laboratori e negozi), ma anche alcune tipologie di edifici senza fine di lucro (come locali per esercizi sportivi, stalle, ecc); il gruppo D riguarda immobili essenzialmente a scopo produttivo, commerciale, ricreativo o di accoglienza turistica; il gruppo E riguarda strutture di interesse pubblico, dai ponti agli edifici di culto; il gruppo F include aree in corso di definizione, ruderi, e altre. 
  • Le categorie catastali sono le tipologie più specifiche di edifici all'interno dei gruppi, come la tipologia di abitazione (villa, abitazione di rurale, abitazione economica ecc) all'interno del gruppo A. 
  • Le classi catastali sono invece un'ulteriore suddivisione all'interno di una categoria che indica il grado di redditività di un immobile, ovvero il suo valore. La classe catastale dipende dal livello delle finiture (ad esempio: nuovo, in buono stato di utilizzo), dal numero dei locali e dalla centralità dell'immobile (ad esempio, centro città o periferia). È una classificazione indispensabile a fini fiscali che serve a calcolare le imposte da versare su ogni immobile

Il numero delle classi catastali non è determinato a livello nazionale, come quello dei gruppi o delle categorie, ma varia da comune a comune. Le classi sono indicate da un numero, in senso crescente dagli immobili di reddito più basso (indicati dal numero 1) fino a quelli a reddito più alto. 

Per conoscere questo e altri dati di un immobile bisogna richiedere le visure catastali presso il catasto del comune in cui si trova l'immobile in questione. 

Torna al glossario

Oppure clicca qui per essere richiamato
RICERCA MUTUO
Comune di domicilio
Comune dell'immobile