Altri marchi del Gruppo:
Trovaprezzi
Prestitionline.it
Segugio.it
Chiama gratis 800 99 99 95 Chiama gratis 800 99 99 95

Donne e casa vacanza: il mare è la meta più gettonata

Il mercato immobiliare si tinge di rosa. E le donne hanno un ruolo sempre più importante anche sul fronte delle compravendite. Nel 2020 l'universo femminile ha effettuato il 28,2 per cento di acquisti casa. In tante hanno scelto soluzioni con spazi esterni, altre hanno investito in case vacanza.

18/03/2021

Le donne amano la casa a mare. È quanto emerge dall’ultima analisi dell’Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa che ha esaminato i comportamenti del ‘gentil sesso’ sul fronte del mercato immobiliare. Le quote rosa rappresentano una fetta di mercato sempre più importante. E anche sul segmento turistico è interessante la percentuale di acquisti effettuati dalle donne (28,3%).

Sebbene siano le famiglie a prevalere per le compravendite di case vacanza, la componente familiare riesce, infatti, comunque a muoversi in modo sempre più indipendente ed autonomo nel mercato immobiliare. Il mare rappresenta la meta più amata (78%), seguita dal lago (11,4%) e dalla montagna (10,6%). Le regioni più gettonate sono l’Abruzzo, il Lazio e la Liguria e in particolare le località a misura di famiglia e con spiagge attrezzate.

Sotto la lente ci sono soprattutto alcune località che negli ultimi anni sono state certificate con la Bandiera Blu e questo proverebbe una maggiore attenzione alla qualità dell’ambiente e delle acque. Per le amanti della montagna si piazza in prima posizione il Trentino, mentre il lago di Garda, soprattutto la sponda veronese, è la scelta più ambita. Dallo studio emerge che si tratta di zone che negli ultimi anni hanno investito molto sull’offerta ai turisti in termini di wellness e benessere. Si tratta, dunque, di aspetti verso cui l’universo femminile ha sempre dimostrato una particolare propensione. Molto gettonate pure le piste ciclabili negli ultimi tempi.

Compravendite ‘rosa’ a Milano e a Roma

L’emergenza coronavirus sta avendo dure conseguenze anche sul mercato immobiliare, ma ci sono alcune realtà come Milano che stanno resistendo a questa delicata fase per il mercato. Nella città meneghina il valore degli immobili è infatti raddoppiato dal 1998. Esaminando le compravendite effettuate nel 2020, dallo studio di Tecnocasa emerge che il 36,4% degli acquisti è stato effettuato dalle donne. La concentrazione di presenza femminile si nota soprattutto nei quartieri semiperiferici, ad ovest di Milano. Un dato riconducibile alla presenza delle due linee della metropolitana e dunque al fatto che la scelta della casa ‘al femminile’ venga fatta in modo ponderato, considerando il collegamento con un posto di lavoro o con l’università nel caso di studentesse.

Gli acquisti di case realizzati dalle donne a Roma rappresentano il 35,6% del totale. Di questi, il 16,4% è effettuato con finalità di investimento. Anche nella Capitale i quartieri preferiti dalle donne sono quelli servizi dalla metropolitana. Il dato conferma come per una donna siano importanti i collegamenti veloci soprattutto nelle grandi città.

L’universo femminile a caccia di soluzioni indipendenti

Nel corso dello scorso anno le compravendite immobiliari residenziali sono state effettuate per il 32,8% dei casi da coppie, nel 28,2% da donne e nel 39,0% dagli uomini. L’analisi rivela che le donne hanno scelto nel 14,7% dei casi soluzioni indipendenti e semindipendenti. Il dato è in aumento rispetto al 2019. A influire su questa decisione è stata senza alcun dubbio la pandemia con il conseguente lockdown che ha spinto anche l’universo femminile a prediligere soluzioni ampie e con spazi esterni (terrazzi, balconi e giardini).

Al primo posto tra le soluzioni preferite dalle donne si piazza la casa indipendente, scelta dal 23,7% delle donne. In seconda posizione c’è la soluzione semindipendente (17,8%), seguita dalle ville singole (15,7%). Inoltre, rispetto al 2019, le percentuali non hanno subito importanti variazioni su queste soluzioni, ma è importante l’incremento dell’1,1% di compravendite di rustici che rappresentano il 6,3% degli acquisti e l’aumento dello 0,9% di case semindipendenti.

Se sei alla ricerca di un mutuo casa, corri su MutuiOnline.it a confrontare i migliori mutui del giorno. Bastano pochi minuti per scegliere tra le migliori proposte delle diverse banche.

Donne e box

Il box è sicuramente un investimento che viene effettuato nella maggior parte dei casi da acquirenti uomini. Il 54,8% di uomini, che ha acquistato questa tipologia, lo ha fatto per investimento. Si tratta di progetti che pure le donne non disdegnano dal momento che il 39,1% lo fa con questo intento. Il box, rispetto ad un appartamento, presenta indubbiamente una gestione più semplice e offre comunque un interessante rendimento, che secondo i dati è pari al 6% annuo lordo circa.

A cura di: Tiziana Casciaro

Confronta i mutui delle migliori banche

Fai un preventivo e risparmia

Articoli correlati