Prima casa

Per prima casa si intende la prima abitazione che si è acquistata in un determinato Comune. La prima casa è quindi la prima abitazione di proprietà. Tutti gli immobili acquistati successivamente, anche in un altro Comune, sono definitivi “seconde case”.

Questa distinzione è rilevante ai fini della tassazione indiretta che comprende imposta di registro, imposte ipotecarie e imposta sul valore aggiunto (Iva).

Affinchè un immobile acquistato in un determinato Comune possa essere definito prima casa devono essere riunite determinate condizioni:

  • l’acquirente deve essere una persona fisica;
  • l’acquirente non può possedere un altro immobile nello stesso Comune;
  • l’immobile non deve essere di lusso;
  • l’acquirente deve risiedere o lavorare nel Comune dove è situato l’immobile (oppure deve trasferire la residenza in quel Comune entro 18 mesi dall’acquisto)

L’acquisto di una prima casa è soggetto a numerosi benefici fiscali. Se il venditore è un privato o un’impresa che vende in regime di esenzione di Iva:

  • imposta di registro proporzionale nella misura del 2%
  • imposta ipotecaria fissa di 50 euro
  • imposta catastale fissa di 50 euro

La prima casa non può essere venduta dal suo proprietario prima di cinque anni dal suo acquisto a pena di perdita dalle agevolazioni fiscali.

Nel linguaggio comune si confondono i concetti di prima casa e di abitazione principale. Pur coincidendo nella maggior parte dei casi, questi due concetti non sono in alcun modo equivalenti.

L’abitazione principale è infatti l’abitazione nella quale si risiede stabilmente. L’abitazione principale è il luogo nel quale un soggetto ha la propria dimora abituale. Per abitazione principale si intende quindi l’immobile nel quale il possessore e il suo nucleo familiare dimorano abitualmente e risiedono anagraficamente. La prova che un immobile è destinato effettivamente ad abitazione principale è dimostrata dal certificato di residenza che attesta il momento di inizio della residenza anagrafica presso una determinata abitazione.

Torna al glossario

RICERCA MUTUO
Comune di domicilio
Comune dell'immobile