Mutuo tasso misto

Il mutuo a tasso misto è una tipologia di mutuo in cui è prevista la possibilità per il mutuatario di cambiare una o più volte nel corso del contratto e a scadenze prestabilite, la modalità di calcolo degli interessi (da tasso fisso a variabile e viceversa).

Il mutuo a tasso misto con opzione è sinonimo di “mutuo misto o mutuo cocktail”, proprio per la flessibilità legata alla scelta del tasso di interesse durante il periodo di ammortamento.

Il mutuo a tasso misto si differenzia da:

  • Mutuo a tasso fisso che è la formula in cui l'ammontare degli interessi viene determinata all'inizio e non varia più per tutta la durata del prestito;
  • Mutuo a tasso variabile che è la formula in cui l'ammontare degli interessi dipende dall'andamento di un indice di riferimento legato al costo del denaro. Se i tassi sono in salita la rata aumenta se sono in discesa anche le rate si alleggeriscono.

Chi sceglie il tasso misto trae il vantaggio di poter utilizzare il variabile fino risulta conveniente, ma può anche avere una sorta paracadute, in caso di aumento o variazione improvvisa dei tassi, che è quello di passare al tasso fisso. Quindi i rischi sono pressoché minimi.

Per conoscere quali sono le offerte di mutuo più convenienti del momento, è possibile fare un preventivo su MutuiOnline.it: sarà possibile vedere le migliori proposte di oltre 35 banche, seleziondo il tipo di tasso preferito, la durata e la tipologia di finanziamento. 

Se invece vuoi capire quale è la rata mensile che dovrai sostenere con una determinata tipologia di mutuo, utilizza lo strumento per calcolare la rata del mutuo.

Torna al glossario

RICERCA MUTUO
Comune di domicilio
Comune dell'immobile