Modello 101/740/Unico

Il Modello Unico per la dichiarazione dei redditi delle persone fisiche è un modello unificato e flessibile di dichiarazione dei redditi. Devono presentare il Modello Unico quei contribuenti non titolari di Partita.Iva che non possono assolvere ai propri obblighi dichiarativi ai fini Irpef tramite il modello 730.

Il 730 è infatti specificatamente dedicato ai lavoratori dipendenti e ai pensionati. Possono presentare il modello 730, anche quei contribuenti che non hanno un sostituto d'imposta. In quel caso nel riquadro "Dati del sostituto d'imposta che effettuerà il conguaglio" va barrata la casella "Mod. 730 dipendenti senza sostituto" in questi casi il rimborso verrà effettuato direttamente dall’Agenzia delle Entrate.

In generale, le persone fisiche non titolari di Partita .Iva sono obbligate a presentare il modello Unico nelle seguenti eventualità:

  • Se risultano percettori di redditi ‘diversi’ non dichiarabili con il modello 730;
  • Se sono contribuenti residenti fiscalmente all’estero che dichiarano redditi prodotti in Italia;
  • Se sono eredi che devono assolvere all’obbligo dichiarativo per conto di contribuenti deceduti;
  • Se sono percettori di redditi d’impresa

Con il modello Unico, il contribuente versa le imposte a debito utilizzando l’apposito modello F24. L’eventuale credito scaturente dalla dichiarazione può essere:

  • chiesto a rimborso;
  • utilizzato in compensazione per ridurre imposte a debito.

Possono presentare la dichiarazione entro il 30 settembre quei contribuenti che si trovano all’estero che: 

  • pur possedendo redditi dichiarabili con il modello 730, non possono presentarlo;
  • pur potendo presentare il 730, devono dichiarare redditi o comunicare dati tramite quadri del modello Unico;
  • devono presentare la dichiarazione per conto di contribuenti deceduti.

In caso di presentazione del modello Unico entro i 90 giorni dalla scadenza del termine prestabilito, viene commutata una sanzione fino 1.032 euro. Tale sanzione può essere ridotta a 25 euro con un versamento spontaneo. Scaduti i 90 giorni la dichiarazione presentata giorni viene considerata omessa. 

 

 

 

Torna al glossario

RICERCA MUTUO
Comune di domicilio
Comune dell'immobile