Logo MutuiOnline
Altri marchi del Gruppo

Imposta ipotecaria

L’imposta ipotecaria è un tributo autonomo dovuto ogni volta che si effettua un passaggio di proprietà di un immobile o un'ipoteca su di essa. Ogni atto che preveda una vendita, una donazione o una successione di immobile è pertanto sottoposto al pagamento dell’imposta ipotecaria. L’imposta ipotecaria è regolata dal D. Lgs. n.347 del 31 ottobre 1990 intitolato: “Testo unico delle disposizioni concernenti le imposte ipotecaria e catastale".

L'imposta ipotecaria si applica per l’iscrizione presso i Registri Immobiliari della costituzione di un’ipoteca sugli immobili. Attraverso l’iscrizione si rende valida ed efficace giuridicamente detta ipoteca. Le spese di iscrizione sono a carico del debitore.

La base imponibile dell’imposta ipotecaria varia a seconda della tipologia dell’atto al quale si applica. Generalmente il suo valore equivale a quello determinato per il conteggio dell’imposta di registro o per le imposte sulle donazioni e sulle successioni.

Come l'imposta catastale, l’imposta ipotecaria non si applica nei casi di versamenti effettuati verso:

  • Stato centrale
  • regioni;
  • province;
  • comuni;
  • enti e fondazioni riconosciute legalmente;
  • ONLUS.

L'imposta ipotecaria può applicarsi sia in misura fissa che proporzionale. Nel caso di misura fissa l’importo dovuto è pari a 200 euro, nel caso di tariffa proporzionale sono previste diverse aliquote a seconda della natura degli atti. Queste aliquote possono essere pari a: 0,5%, 2% o 3%.

Per l'iscrizione ipotecaria inerente ai mutui, l'imposta fissa è al 2%. Nel caso di mutuo concesso da una banca con durata pari almeno a 18 mesi, l'imposta ha l’aliquota agevolata dello 0,25%.

Nel caso di privati che effettuato dei trasferimenti di proprietà questo versamento viene effettuato direttamente dal notaio che redige ad esempio l’atto di mutuo. A quest’imposta occorre poi aggiungere l’imposta di registro, che è pari al 2% o il versamento dell’Iva al 4%. Generalmente queste tasse sono comprese nella parcella del notaio.

 

Torna al glossario

Oppure clicca qui per essere richiamato
RICERCA MUTUO
Comune di domicilio
Comune dell'immobile