Logo MutuiOnline
Altri marchi del Gruppo
CONFRONTA I MUTUI SURROGA E SOSTITUZIONE OFFERTE E NOVITÀ ASSICURAZIONI PER IL MUTUO GUIDE E STRUMENTI

Nuovi requisiti per il fondo prima casa per giovani coppie

15/02/2013 in “Ultime novità mutui

Dal momento della sua entrata in vigore, risalente al 2010, il Fondo per l’accesso al credito per l’acquisto della prima casa ha avuto sempre più difficoltà ad essere utilizzato dai destinatari a cui era indirizzato, ovvero le giovani coppie e le famiglie formate da under 35. Nelle ultime settimane il Governo uscente ha deciso di mettere mano ai requisiti di accesso e rendere l’accesso al fondo meno selettivo.

Gli interventi all’accesso al fondo riguardano in prima battuta il differenziale massimo sui mutui alla garanzia del Fondo. Questa modifica impone alle banche di sottoscrivere mutui con un tasso massimo non superiore al tasso effettivo globale medio. Nessun cambiamento, invece, per il tetto massimo del finanziamento che rimane di 200mila euro. Gli altri cambiamenti che riguardano da vicino le banche sono l’abolizione di ulteriori garanzie non assicurative chieste dai soggetti finanziatori ai giovani mutuatari.

Inoltre, a partire dal 2013, nel caso in cui le richieste arrivassero contemporaneamente ad avere la priorità per l’accesso al fondo saranno i giovani lavoratori precari e le coppie con figli minori.

Per quanto riguarda invece i requisiti dei richiedenti, viene ampliata la platea degli aventi diritto al fondo tramite l’abolizione del vincolo al possesso almeno per il 50% di un reddito da lavoratore dipendente e a tempo indeterminato. L’aggravarsi della situazione economica negli ultimi mesi e soprattutto della difficoltà all’accesso al mercato del credito, ha spinto i gestori del Fondo ad alzare il requisito del reddito complessivo ai fini Isee, ovvero l’Indicatore della situazione economica equivalente: dai precedenti 35.000 euro verrà alzato a 40.000 euro. Infine ad aumentare sarà anche la metratura dell’abitazione scelta dai giovani mutuatari: la superficie utile passa da 90 a 95 mq.

Segnala via email Stampa
ARTICOLI CORRELATI:
Quanto costa una casa in montagna? pubblicato il 15 dicembre 2015
Mutui, cosa riserva il nuovo anno pubblicato il 5 gennaio 2016
Mutui casa: cosa aspettarsi dal 2016? pubblicato il 19 gennaio 2016
Notariato: guida per stranieri che comprano casa in Italia pubblicato il 17 dicembre 2015
Mutuo Casa Giovani Banca d’Alba: associarsi conviene pubblicato il 3 settembre 2015
Oppure clicca qui per essere richiamato
RICERCA MUTUO
Finalità mutuo

Tasso
Valore immobile

Importo e durata mutuo
anni
Età richiedente
anni
Posizione lavorativa

Reddito
 € netti mese
Domicilio richiedente

Provincia immobile

Mostrami i mutui