Logo MutuiOnline
Altri marchi del Gruppo

Nuova spinta dalla Bce

16/09/2019 (Fonte: La Stampa)

La Stampa

Boom di richieste di surroghe per i mutui. I tassi d'interesse dei finanziamenti per la casa sono andati a picco durante i mesi di luglio e agosto e hanno così risvegliato l'interesse di molte famiglie per una rinegoziazione del proprio finanziamento. Le nuove misure sul costo del denaro, annunciate la settimana scorsa della Bce, potrebbero accelerare ancora di più la corsa alla rottamazione del vecchio mutuo. Intanto oggi, per la prima volta, l'intero arco di migliori offerte, dal variabile al fisso e fino a durate più lunghe, si muove sotto la soglia dell'1%. E così, come rileva l'Osservatorio MutuiOnline.it, dopo la progressiva riduzione dei flussi di surroghe registrata a partire dalla seconda metà del 2018, quest'estate, la richiesta di rottamazioni è schizzata al 61,6% del totale, dal 38,3% del secondo trimestre. «Sono livelli record, quasi irreali- commenta Roberto Anedda, Direttore Marketing di MutuiOnline.it-. In pratica, chi sottoscrive un mutuo oggi a tasso fisso, pagherà soltanto gli interessi dello spread alla banca, e nient'altro».

Apri il Pdf
Apri pdf Segnala via email Stampa
ARTICOLI CORRELATI:
Approfittare dei mutui a poco prezzo pubblicato il 17 ottobre 2019
Scatta l'esodo da una banca all'altra pubblicato il 21 ottobre 2019
Comprare casa a tasso zero (o quasi) pubblicato il 5 settembre 2019
Effetto Draghi pubblicato il 18 settembre 2019
Mattone a sconto pubblicato il 18 settembre 2019
Oppure clicca qui per essere richiamato
RICERCA MUTUO
Comune di domicilio
Comune dell'immobile