Logo MutuiOnline
Altri marchi del Gruppo

Mutui, variabile conviene ancora

Oggi

Con il tasso variabile è ora possibile un risparmio nelle rate mensili, e fino al 2015 l'importo delle stesse dovrebbe restare più basso. Diversa invece la situazione per il tasso fisso, per il quale si osservano valori vicini al 5,30%.

(Fonte: Oggi - 26/09/2012)
Apri il Pdf
Apri pdf Segnala via email Stampa
ARTICOLI CORRELATI:
Nei mutui vince il tasso fisso pubblicato il 30 luglio 2018
Mercati turbolenti: trionfa il tasso fisso pubblicato il 29 maggio 2018
Il mutuo vola basso, il tasso fisso prevale pubblicato il 31 maggio 2018
Mutui al rallentatore: la priorità resta sempre il tasso fisso pubblicato il 19 febbraio 2018
Fisso o variabile, l'eterno dilemma pubblicato il 12 marzo 2018
Oppure clicca qui per essere richiamato
RICERCA MUTUO
Comune di domicilio
Comune dell'immobile