Fino all'ultima surroga

09/11/2019 (Fonte: Milano Finanza)

Milano Finanza

Il fenomeno è solo agli albori, ma la surroga del mutuo sembra determinata a conquistare la scena. I segnali ci sono tutti. Secondo le rilevazioni di MutuiOnline.it la crescita è stata marcata: nel terzo trimestre 2019 (dati al 31 ottobre) la surroga da sola ha coperto il 68,1% delle richieste, contro il 33,7% e il 38,3% del primo e secondo trimestre. Insomma, come gli esami anche le surroghe non finiscono mai. E questo nonostante la pratica di sostituire il mutuo esistente con uno meno caro di un'altra banca fino a pochi mesi fa sembrasse destinata a estinzione. Da oltre un anno infatti il suo utilizzo andava via contraendosi, per due buone ragioni. Il boom della formula registrato da cinque, sei anni in qua a causa del crollo dei tassi di interesse sembrava aver coinvolto ormai tutti. Allo stesso modo i tassi ai minimi termini sembravano aver annullato i margini per surrogare ancora: in altre parole, una volta che i mutui a tasso fisso, erano arrivati intorno al 2%, sembrava difficile poter scendere ancora.
Ma che i risparmi possano essere significativi lo dimostra non solo il forte ricorso alla surroga degli ultimi anni, ma il cospicuo esercito di surrogatori seriali. «Il mercato in questi anni ha offerto più di un'occasione per una messa a punto del mutuo, anzi di occasioni se ne possono contare anche tre o quattro»- spiega Roberto Anedda, Direttore Marketing di MutuiOnline.it «e tutte insieme hanno fatto risparmiare parecchio».

Apri il Pdf
Apri pdf Segnala via email Stampa
ARTICOLI CORRELATI:
Gli ultimi sconti per chi cambia pubblicato il 2 dicembre 2019
Nuova corsa alle surroghe pubblicato il 11 novembre 2019
Nuovi mutui e surroghe pubblicato il 18 novembre 2019
Casa, sfida dei tassi pubblicato il 20 novembre 2019
I conti della casa pubblicato il 30 novembre 2019
RICERCA MUTUO
Comune di domicilio
Comune dell'immobile