Logo MutuiOnline
Altri marchi del Gruppo

Aiuto! Mi si svaluta la casa

21/09/2016 in “Ultime novità mutui

I prezzi delle case continuano a scendere, non lo dice solo l'Istat ma anche l'ultimo rapporto realizzato dall'advisor internazionale Knight Frank

L'Istituto di statistica nazionale aveva rilevato nell'ultimo rapporto sui prezzi delle abitazioni, che nel primo trimestre 2016 l'indice dei prezzi delle case acquistate dalle famiglie, sia per fini abitativi sia per investimento, era diminuito dello 0,4% rispetto al trimestre precedente e dell'1,2% su anno (-1,7% nel trimestre precedente). 

La riduzione della flessione tendenziale riguarda sia i prezzi delle abitazioni esistenti (-1,4% da -1,8% del quarto trimestre 2015) sia quelli delle abitazioni nuove (-0,7% da -1,4%). Analogamente, il ribasso congiunturale è dovuto, in uguale misura, sia ai prezzi delle abitazioni nuove sia ai prezzi di quelle esistenti (-0,4% in entrambi i casi).

Rispetto al 2010, nel primo trimestre 2016 i prezzi delle abitazioni sono diminuiti del 14,9% (-2,3% le abitazioni nuove, -20% le esistenti).

Il report di Knight Frank conferma in pieno i numeri dell'Istat, segnalando però che il calo dei prezzi delle case è una cosa che sta accadendo in pochissimi stati e non solo europei. In Francia, Gran Bretagna, Germania e Portogallo le abitazioni si stanno via via apprezzando mentre solo in Italia, Grecia, Ucraina, Marocco, Hong Kong e Taiwan si stanno deprezzando, 5 paesi sui 55 osservati.

In Turchia, recentemente colpita dagli attentati e caratterizzata da un clima politico piuttosto instabile, i prezzi volano del 3,8% negli ultimi tre mesi a giugno, del 6,3% negli ultimi sei mesi. 

Cosa c'è allora che non va nel nostro Paese? Sono in molti a credere che, oltre alla crisi, a frenare la richiesta di abitazioni siano le tasse. "In Italia la patrimoniale c'è già - ha dichiarato il Presidente di Confedilizia, Giorgio Spaziani Testa - vale circa 22 miliardi di euro all'anno e colpisce una sola categoria di contribuenti, i proprietari di immobili. Ha due nomi, IMU e TASI, e riguarda, oltre a circa 75.000 prime case, tante tipologie di immobili: quelli locati (abitazioni, negozi, uffici, sia che gli inquilini paghino o che siano morosi), quelli che non si riescono neppure ad affittare, le case di villeggiatura, quelle ereditate dai nonni nei paesi d'origine e lasciate deperire. E' una patrimoniale che sta impoverendo gli italiani, comprimendo i consumi, deprimendo il Pil, uccidendo il commercio. Ma nessuno se ne cura".

Eppure il momento di acquistare un'abitazione sembra propizio, visto l'allargamento delle maglie del credito, i prezzi bassi e i tassi ai minimi storici, che rendono meno oneroso il mutuo. Per trovare in pochi click le migliori offerte degli istituti di credito attualmente sul mercato, basterà usare il comparatore numero uno MutuiOnline.it.

Simulando al 21 settembre 2016 la richiesta di un impiegato milanese di 35 anni con uno stipendio di 2.000 euro, valore dell’immobile di 200.000 euro e del finanziamento di 150.000 euro per la durata di 30 anni, il mutuo a tasso variabile, con gestione in filiale, più conveniente in assoluto con gestione in filiale è quello della Banca Popolare Commercio e Industria del Gruppo UBI con Mutuo Tasso Variabile Sempre Light, che propone una rata mensile di 499,88 euro a un Tan dell’1,25% e Taeg 1,30%. Le spese di istruttoria sono 950 euro e quelle di perizia 275 euro. 

Per quanto riguarda invece il tasso fisso, per convenienza, troviamo il Mutuo Fisso di Webank con una rata mensile di 576,50 euro al tasso dell’2,29% e Taeg 2,33%. Non sono previste spese di istruttoria e di perizia.

Avete già un mutuo in essere e volete cambiare le modalità di pagamento sfruttando i nuovi tassi? Su MutuiOnline.it è possibile comparare anche le migliori offerte di mutuo surroga. Se volete approfondire l'argomento, vi conviene dare un'occhiata all'articolo pubblicato ieri sui mutui surroga più convenienti di settembre.

A cura di Cristina Fortarezzo
Come valuti questa notizia?
Aiuto! Mi si svaluta la casa Valutazione: 3,5/5
(basata su 2 voti)
Segnala via email Stampa
Oppure clicca qui per essere richiamato
RICERCA MUTUO
Comune di domicilio
Comune dell'immobile