Logo MutuiOnline
Altri marchi del Gruppo
CONFRONTA I MUTUI SURROGA IL MUTUO ACQUISTA ALL’ASTA ASSICURA IL MUTUO OFFERTE E NOVITÀ GUIDE E STRUMENTI

Come richiedere e ottenere il contributo prima casa nella regione Lombardia

23/10/2014 in “Ultime novità mutui

lombardia

I soggetti interessati a richiedere ed ottenere il contributo prima casa nella regione Lombardia, devono dimostrare di non possedere altre abitazioni in regione e di aver acquistato l’immobile abitativo nel periodo compreso tra il 01 giugno 2012 ed il 30 giugno 2015; il prezzo di acquisto dello stesso, inoltre, non deve superare i 280 mila euro.

Per poter beneficiare del contributo, è necessario presentare la propria situazione economica attraverso i modelli ISE (Indicatore Situazione Economica) e ISEE (Indicatore Situazione Economica Equivalente); questi documenti si intendono relativi all’anno solare precedente rispetto alla presentazione della domanda contributiva. In particolare, l’ISEE deve evidenziare un reddito complessivo, del nucleo familiare, compreso tra i 9 e i 40 mila euro.

La richiesta di agevolazione per l’edilizia abitativa privata va presentata presso lo sportello di un istituto di credito convenzionato con "Finlombardia Spa", nel periodo compreso tra il 16 giugno 2014 e il 4 settembre 2015; la procedura di istruttoria ha una durata massima di 60 giorni.

Il contributo, erogato fino ad esaurimento fondi, consiste in un abbattimento del costo relativo agli interessi e della relativa rata del mutuo, fino a 2 punti percentuali per i primi cinque anni.

La concessione regionale si rivolge a coppie sposate tra il 1 giugno 2012 e il 30 giugno 2015, con età inferiore ai 40 anni alla data di matrimonio, oltre che a donne incinte sole, a genitori soli con figli minorenni a carico e a famiglie con tre figli.

Per quanto concerne le caratteristiche del mutuo, la stipula del contratto dello stesso deve riguardare esclusivamente l’abitazione oggetto della richiesta, con data anteriore al 30 giugno 2015; deve risultare acceso presso un istituto di credito convenzionato e riportare, come intestatari, uno o più membri del nucleo familiare. La durata non può essere inferiore ai 20 anni e il valore deve essere di almeno la metà del costo concernente l'abitazione.

I soggetti interessati ad ottenere maggiori informazioni riguardanti i contributi prima casa erogati nella Regione Lombardia, possono trovare tutte le informazioni e i contatti utili sul sito della Regione Lombardianella sezione dedicata all'iniziativa.

Va ricordato che i contributi erogati da enti pubblici, possono essere oggetto di verifiche da parte dell’Agenzia delle Entrate attraverso la Guardia di Finanza, anche negli anni successivi alla loro concessione. Per tale motivo è necessario prestare la massima attenzione alla correttezza della documentazione e delle dichiarazioni presentate in fase di domanda.

A cura della Redazione
Come valuti questa notizia?
Come richiedere e ottenere il contributo prima casa nella regione Lombardia Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
Segnala via email Stampa
ARTICOLI CORRELATI:
Acquistare casa a 1 euro con obbligo di ristrutturazione pubblicato il 14 novembre 2017
Mutuo prima e seconda casa: le agevolazioni previste pubblicato il 28 luglio 2017
Polizze casa, al via la detrazione IRPEF pubblicato il 16 novembre 2017
I mutui seconda casa più convenienti di novembre pubblicato il 17 novembre 2017
Case vacanze: comprare costa sempre meno pubblicato il 3 ottobre 2017
Oppure clicca qui per essere richiamato
RICERCA MUTUO
Finalità mutuo

Tasso
Valore immobile

Importo e durata mutuo
anni
Età richiedente
anni
Posizione lavorativa

Reddito
 € netti mese
Domicilio richiedente

Provincia immobile

Stato ricerca immobile