Altri marchi del Gruppo:
Trovaprezzi
Prestitionline.it
Segugio.it
Chiama gratis 800 99 99 95 Chiama gratis 800 99 99 95

Valle d’Aosta: il mercato immobiliare ingrana la marcia

11/12/2019 in MutuiOnline informa

Il ‘piccolo’ mercato immobiliare valdostano è una realtà piuttosto vivace, caratterizzato quest’anno complessivamente da 1.900 compravendite, in aumento del 5,6% rispetto al 2018. Le previsioni per il prossimo anno sono di un’ulteriore crescita, superiore al 5,3%, che colloca la Val d’Aosta in quattordicesima posizione nella graduatoria nazionale per aspettative, davanti a realtà più consistenti come, ad esempio, la Campania. È quanto emerge dal Rapporto 2019 sul mercato residenziale incentrato sulla piccola Regione italiana, realizzato da Scenari Immobiliari. 

La Regione, ha spiegato Mario Breglia, presidente di Scenari Immobiliari, “ha avuto un andamento delle transazioni immobiliari in linea con quello nazionale fino al 2010, per poi distanziarsi e realizzare performance meno negative fra il 2011 e il 2015. Successivamente, nel periodo della ripresa, ha seguito il trend nazionale, mentre attualmente vive un momento positivo seppur a un ritmo più lento rispetto all’Italia, ma comunque stabile”. 

Prezzi attesi in crescita anche nel 2020

I prezzi medi nominali confermano il lieve trend positivo degli ultimi anni: se quest’anno hanno mostrato un incremento dello 0,5% annuo, a fronte di valori nazionali rimasti mediamente invariati, per il 2020 è previsto un ulteriore miglioramento, di poco sotto l’1%. Performance che dovrebbe rivelarsi in linea con la media italiana. Sono numeri importanti, anche alla luce del fatto che la Valle d’Aosta è la regione più piccola d’Italia, con circa 126mila abitanti e una superficie di 3.261 km/q. Di riflesso è uno spaccato esiguo (meno dell’1%) del mercato residenziale italiano. 

Le performance nel capoluogo 

La ricerca ha dedicato una particolare attenzione al mercato di Aosta, che quest’anno ha registrato un incremento del numero di abitazioni scambiate di oltre l’8% annuo, anche se di deve confrontare con un 2018 che è stato molto negativo. L’offerta si è attestata a 540 unità, con una crescita inferiore al 2%. Il fatturato, frutto dell’interesse della domanda per il prodotto ristrutturato, anche di pregio, ha raggiunto ottanta milioni di euro (+6%). Le valutazioni delle case sono cresciute del 4,4% nella zona centrale e del 2,7% nelle aree semicentrali. Previsioni ottimistiche: nel 2020 i prezzi delle abitazioni correranno di più nelle zone semicentrali (+5,5%) che nel centro città (+4,3%). Nella periferia invece le quotazioni dovrebbero stabilizzarsi, dopo un anno difficile (oltre quattro punti percentuali in meno). 

Le mete più ambite, con turismo tutto l’anno

Il mercato immobiliare turistico valdostano è da almeno due anni una locomotiva. In primo luogo perché si sta affievolendo la limitazione stagionale (inverno-estate) dei periodi di soggiorno, con una crescita degli ospiti anche in bassa stagione e un aumento del tasso di occupazione di posti letto in hotel e appartamenti in tutti i mesi dell’anno. Allo stesso tempo si è consolidato il numero di italiani che acquista immobili in località turistiche con il duplice obiettivo di uso personale (casa vacanza) e di messa a reddito nella restante parte dell’anno. Tutto questo, secondo il rapporto, ha comportato una crescita dei prezzi delle mete più prestigiose della Valle d’Aosta di oltre 3 punti. I valori, escluse le punte di mercato, variano tra un minimo di 2.750 euro al metro quadrato di Brusson e Valtournenche, e un massimo di circa 10.700 euro di Courmayeur, con variazioni annuali medie superiori al 2%. Gli incrementi maggiori sono stati rilevati a Cervinia (+4,3%), Ayas (+4%) e Gressoney (+3,7%). 

Avere una casa di proprietà in una delle più belle regioni d’Italia non è un sogno e chi intende davvero progettare l’acquisto di un’abitazione in una meta turistica affascinante, come può essere Courmayeur o lo stesso capoluogo valdostano, può iniziare a farsi un’idea di quelle che sono le proposte di finanziamento offerte dalla banche. Su MutuiOnline.it, è possibile comparare le varie offerte delle banche, con finanziamenti e tasso fisso, variabile o tasso misto. Il sito mette anche a disposizione delle utili guide per una scelta consapevole, con molti consigli su come ottenere un mutuo. Si può anche richiedere online il mutuo alla banca prescelta: sarà a disposizione un consulente dedicato MutuiOnline.it.

A cura di: Fernando Mancini

Confronta i mutui delle migliori banche

Fai un preventivo e risparmia

Parole chiave

mercato immobiliare compravendite valle d’aosta prezzi scenari

Articoli correlati