Altri marchi del Gruppo:
Trovaprezzi
Prestitionline.it
Segugio.it
Chiama gratis 800 99 99 95 Chiama gratis 800 99 99 95

Seconda casa: mutui a tasso fisso o variabile?

10/06/2020 in MutuiOnline informa

Di questi tempi l’idea di acquistare una seconda casa, magari al mare, stuzzica un po’ tutti. Con i tassi di interesse ai minimi storici, c’è chi opta per questo progetto anche solo per un buon investimento. Quello che c’è da sapere è che, però, il mutuo per l’acquisto della seconda casa non prevede agevolazioni a differenza del mutuo prima casa.

Con MutuiOnline.it puoi confrontare i migliori mutui seconda casa del giorno e scegliere la soluzione più adatta per finanziare l’acquisto del tuo nuovo appartamento.

Tasso fisso o variabile?

Oggi comprare casa conviene molto di più che prenderla in affitto. I tassi sui mutui fanno registrare i minimi storici: accedere a questa forma di finanziamento è dunque molto più conveniente ora. La scelta è tra un mutuo a tasso fisso o a tasso variabile.

Nel primo caso il tasso viene definito all’atto della stipula del contratto: le rate presentano sempre uno stesso importo che resta costante per tutta la durata del finanziamento. Il tasso variabile permette, invece, al mutuatario di risparmiare in un primo momento, ma il mutuo sarà sempre soggetto alle oscillazioni del mercato.

Mutui seconda casa a tasso fisso: quali scegliere?

Facciamo una simulazione a tasso fisso il 10 giugno e ipotizziamo che un impiegato di 45 anni, residente a Roma, che percepisce un reddito di 2.600 euro mensili, faccia richiesta di un mutuo di 110.000 euro. Supponiamo che il valore dell’immobile sia di 160.000 euro e che la durata del mutuo sia di 20 anni.

La soluzione migliore è Mutuo Fisso di Webank con una rata mensile di 484,59 euro (Tan 0,56% e Taeg 0,81%). Tanti i vantaggi per chi opta per questo mutuo: perizia gratuita, assicurazione casa gratuita e uno specialista mutui dedicato.

Questo mutuo è riservato a coloro che risiedono in Italia da almeno tre anni; l’età massima dei richiedenti deve essere 60 anni. Il mutuo deve concludersi entro l’80esimo anno di età. L’erogazione del mutuo è effettuata su un conto corrente Webank di pari intestazione. Conto Webank non prevede costi di gestione e l’imposta di bollo è gratuita per un periodo di 6 mesi dall’erogazione. Il cliente ha facoltà, in qualsiasi istante, di disporre l’addebito delle rate su un conto di pagamento aperto presso altro intermediario.

Conveniente anche Mutuo a tasso fisso di Iw Bank con una rata mensile di 491,30 euro (Tan 0,70% e Taeg 1,00%). Non ci sono spese di perizia e di gestione. Questo mutuo è rivolto a persone maggiorenni che alla scadenza del contratto non superino i 75 anni di età. Obbligatoria la polizza incendio del fabbricato. Il costo è sostenuto interamente dalla banca.

I migliori mutui seconda casa a tasso variabile

Passiamo ora a una simulazione a tasso variabile sempre il 10 giugno e ipotizziamo che a farne richiesta sia un impiegato di 45 anni, residente a Roma, con reddito di 2.600 euro mensili. Supponiamo che l’importo del mutuo sia di 110.000 euro, il valore dell’immobile sia pari a 160.000 euro e che la durata del mutuo sia pari a 20 anni.

Al primo posto si piazza Mutuo Unicredit Tasso Variabile con una rata mensile di 479,02 euro (Tan 0,44% e Taeg 0,76%). Chi opta per questo finanziamento, ha diritto a spese periodiche gratuite e a spese di istruttoria ridotte.

Il mutuo si rivolge a tutti coloro che agiscono per finalità strettamente personali ed estranee dunque all'attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale che eventualmente svolgono. L’età massima del richiedente più giovane alla scadenza del mutuo non può eccedere gli 80 anni compiuti. È richiesta una copertura incendio/scoppio obbligatoria sull'immobile oggetto di garanzia ipotecaria.

Vantaggioso il Mutuo Crédit Agricole Italia (Tan 0,56% e Taeg 0,90%) che presenta una rata mensile di 484,44 euro. Tante le promozioni in corso: si inizia a pagare dopo un anno e si beneficia di un tasso promozionale con sottoscrizione della polizza vita. Inoltre è previsto un extra sconto dello 0,10% per classe energetica A o B.

Il mutuo è destinato ai privati che alla scadenza del mutuo abbiano un’età massima di 75 anni. In caso di cointestazione è sufficiente che almeno uno dei cointestatari non abbiano superato tale limite di età. Obbligatoria per legge l'assicurazione incendio e scoppio: va contratta preventivamente all'erogazione del finanziamento.

A cura di: Tiziana Casciaro

Confronta i mutui delle migliori banche

Fai un preventivo e risparmia

Parole chiave

mutuo seconda casa migliori mutui seconda casa tasso di interesse

Articoli correlati