Altri marchi del Gruppo:
Trovaprezzi
Prestitionline.it
Segugio.it
Chiama gratis 800 99 99 95 Chiama gratis 800 99 99 95

Mutui sospesi: le banche al fianco delle donne vittime di violenza

25/11/2019 in MutuiOnline informa

Un segnale importante nel giorno in cui si celebra la giornata mondiale contro la violenza sulle donne. Abi e le organizzazioni sindacali di settore hanno firmato un protocollo d’intesa per tendere la mano alle donne vittime di violenza di genere. Un invito rivolto alle banche e agli intermediari finanziari per sospendere il pagamento della quota capitale dei mutui e dei prestiti. Il piano di ammortamento verrà inoltre allungato per un periodo massimo di 18 mesi. 

Il commento

"Oggi, come in ogni altro giorno dell'anno, occorre mantenere alta l'attenzione alla lotta contro la violenza sulle donne – rende noto Giovanni Sabatini, Direttore Generale di Abi - . Con il protocollo sottoscritto oggi, Abi e i sindacati di settore hanno voluto fornire una concreta forma di sostegno alle vittime di questo inaccettabile problema sociale".

Le misure di sostegno

Abi sostiene con forza quest’iniziativa e si augura che ci sia un’ampia adesione. La decisione di sospendere i mutui fino a 18 mesi per le donne vittime di violenza di genere non è l’unico passo fatto in tale direzione. Già due anni fa è stato sottoscritto un accordo sindacale che ha aumentato il congedo a disposizione delle vittime di violenza di genere; quest’anno, inoltre, vi è stata una dichiarazione congiunta in materia di contrasto alle molestie e violenze di genere sui luoghi di lavoro

Previste anche opportune iniziative nei confronti degli autori dei comportamenti denunciati e accertati e l’avvio di specifici percorsi di sostegno psicologico in favore delle vittime utili anche al reinserimento professionale, evitando così l’isolamento della persona vittima di molestie e violenze di genere sul luogo di lavoro.

Tornando indietro nel tempo, inoltre, si può far riferimento al protocollo sottoscritto da Abi nel giugno del 2004 sullo sviluppo sostenibile e compatibile del mondo bancario: un accordo volto al rispetto dei diritti umani fondamentali e del lavoro e contro ogni forma di discriminazione basata su razza, nazionalità, sesso, età, disabilità, opinioni politiche e sindacali.

Mutui e terremoti

Abi, però, non tende la mano solo alla popolazione ‘in rosa’ in difficoltà. Già in passato simili provvedimenti sono stati presi per sostenere le popolazioni colpite da violenti terremoti e che improvvisamente si sono ritrovate a fare i conti con immobili danneggiati o addirittura inagibili.

Da qui le opere di sensibilizzazione di Abi nei confronti delle banche associate perché adottassero una sospensione delle rate dei finanziamenti ipotecari collegati ad immobili residenziali, commerciali e industriali che hanno avuto danneggiamenti anche parziali. Sul piatto la sospensione della sola quota capitale ai fini di “assicurare ovunque nel Paese equità e tempestività degli interventi a favore delle popolazioni colpite da calamità naturali”.

A marzo dello scorso anno il Commissario per la ricostruzione e il direttore generale dell'Abi Giovanni Sabatini hanno firmato il protocollo sulla sospensione delle rate di rimborso dei mutui sugli edifici inagibili nell'area del cratere del terremoto che ha colpito nel 2016 in centro Italia. Il Collegato Fiscale alla Legge di Stabilità 2017 prorogò fino al 31 dicembre 2018 la sospensione del pagamento delle rate di ammortamento dei mutui sia per i proprietari di prime case distrutte dagli eventi sismici, sia per gli edifici inagibili destinati ad attività produttiva. Inoltre, per gli immobili all'interno delle zone rosse, il termine è stato posticipato al 31 dicembre 2020. L'accordo definisce dunque i piani di ammortamento dei finanziamenti a rimborso delle rate sospese.

Tra i punti di forza dell’accordo: il prolungamento del periodo del rimborso del mutuo per un intervallo di tempo pari alla sospensione; l'applicazione di un tasso di interesse per le rate sospese sulla base di quanto previsto dal contratto; il divieto per la banca di chiedere al debitore il pagamento delle rate sospese in un'unica soluzione alla ripresa del piano di ammortamento.

Per restare sempre aggiornato in tema di mercato immobiliare, mutui e tutte le novità, consulta le sezione news su MutuiOnline.it: troverai le ultime notizie sul tema mutui e finanziamenti e commenti e approfondimenti sullo scenario mutui e mercato immobiliare.

A cura di: Tiziana Casciaro

Confronta i mutui delle migliori banche

Fai un preventivo e risparmia

Parole chiave

sospensione mutuo sospensione rate del mutuo rate mutuo

Articoli correlati