Altri marchi del Gruppo:
Trovaprezzi
Prestitionline.it
Segugio.it
Chiama gratis 800 99 99 95 Chiama gratis 800 99 99 95

L'edilizia del futuro è sempre più green

Si registra ormai una maggiore attenzione nei confronti dell'ambiente e della salute dell'uomo. A testimoniarlo sono anche i passi in avanti fatti in ambito dell'edilizia che si tinge di 'verde': si punta, infatti, sempre più a ridurre i consumi energetici e l'inquinamento.

18/11/2020 in MutuiOnline informa

L’edilizia del futuro si tinge sempre più di verde. A rivelarlo sono anche gli esperti che parlano di costruzioni moderne, rispettose dalla salute dei cittadini e della tutela dell’ambiente. Il mondo cambia con il passare del tempo e con esso le abitudini e gli stili di vita.

Un’indagine americana di Research & Markets ha preannunciato che il mercato green dell’edilizia arriverà a raggiungere un valore di 187,4 miliardi entro 7 anni.

Cosa succederà in futuro

L’attenzione nei confronti dell’ambiente è forte in ambito edilizio e immobiliare. In futuro saranno molto più richieste le case prefabbricate in grado di ridurre i consumi energetici e di garantire la sicurezza agli inquilini anche in zone ad alto rischio sismico.

Nei prossimi anni saranno, inoltre, gettonati anche gli ‘smart buildings’, ossia gli appartamenti gestiti grazie all’intelligenza artificiale. Si farà, infine, sempre più ricorso ai pannelli solari in modo da ridurre ulteriormente il consumo di combustibili fossili e il tasso di inquinamento.

I punti di forza di un mutuo ‘verde’

In Italia stanno avendo un certo riscontro i mutui green. Si tratta di finanziamenti volti all’acquisto di immobili ad alta efficienza energetica, ossia dalla classe B in su, o alla riqualificazione di una casa con consequenziale miglioramento della stessa. L’obiettivo è assicurare il risparmio energetico e ammodernare il patrimonio immobiliare presente sul nostro territorio. Il mutuatario, che opta per un mutuo verde, ha diritto a una serie di agevolazioni.

I mutui green consentono, infatti, di risparmiare sul costo del mutuo e dei consumi domestici, oltre che contribuire alla tutela dell’ambiente circostante.

Tra le migliori proposte sul mercato c’è Mutuo Unicredit Sostenibilità Energetica rivolto a tutte le persone fisiche che agiscono per scopi estranei all’attività professionale, commerciale, imprenditoriale o artigianale che eventualmente svolgono.

L’offerta "Mutuo UniCredit Sostenibilità Energetica" è dedicata al cliente che utilizza il finanziamento per l'acquisto di un immobile in classe energetica B o superiore. È richiesta una copertura incendio/scoppio obbligatoria sull'immobile oggetto di garanzia ipotecaria.

Conveniente anche Mutuo Domus Fisso Green di Intesa Sanpaolo che presenta tassi in promozione e si rivolge a chi vuole acquistare una nuova casa ad alta efficienza energetica o riqualificare la casa in cui vive con conseguente miglioramento della classe energetica.

Il tasso è favorevole per chi sceglie di comprare o ristrutturare casa in ottica di efficienza energetica. Inoltre per ogni mutuo erogato nell’ambito dell’offerta Green, vengono devoluti 30 euro al progetto “Diamo una casa alle api” di concerto con Wwf.

Cos’è il Superbonus 110%

Il Decreto Rilancio ha introdotto un’importante agevolazione, il Superbonus 110%, che eleva al 110% l’aliquota di detrazione delle spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021, per specifici interventi in ambito di efficienza energetica, di interventi antisismici, di installazione di impianti fotovoltaici o delle infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici negli edifici.

Si tratta di misure che vanno a sommarsi alle detrazioni già previste per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio, compresi quelli per la riduzione del rischio sismico (Sismabonus) e di riqualificazione energetica degli edifici (Ecobonus).

L’Agenzia delle Entrate fa sapere che è possibile, oltre alla fruizione diretta della detrazione, anche un’opzione che consente di scegliere un contributo anticipato sotto forma di sconto dai fornitori dei beni o servizi o, in alternativa, la cessione del credito corrispondente alla detrazione spettante.

Il Superbonus si applica agli interventi effettuati da:

  • condomìni
  • persone fisiche, al di fuori dell'esercizio di attività di impresa, arti e professioni, che possiedono o detengono l'immobile oggetto dell'intervento
  • Istituti autonomi case popolari (IACP) o altri istituti che rispondono ai requisiti della legislazione europea in materia di "in house providing"
  • cooperative di abitazione a proprietà indivisa
  • onlus e associazioni di volontariato
  • associazioni e società sportive dilettantistiche, limitatamente ai lavori destinati ai soli immobili o parti di immobili adibiti a spogliatoi.

I soggetti Ires sono fra i beneficiari solo se partecipano alle spese per interventi trainanti effettuati sulle parti comuni in edifici condominiali.

A cura di: Tiziana Casciaro

Confronta i mutui delle migliori banche

Fai un preventivo e risparmia

Parole chiave

mutui green edilizia sostenibile efficienza energetica

Articoli correlati