Altri marchi del Gruppo:
Trovaprezzi
Prestitionline.it
Segugio.it
Chiama gratis 800 99 99 95 Chiama gratis 800 99 99 95

I migliori mutui a tasso fisso: adesso più bassi del variabile

07/05/2020 in MutuiOnline informa

Solo un anno fa, di questi tempi, il mercato immobiliare registrava circa 100.000 transazioni, dato non eclatante se si considerano i numeri prima della crisi, ma invece nostalgico se si valuta che tra marzo e aprile il mercato ha subito una pesante battuta di arresto.

Ci si chiede allora se sia opportuno di questi tempi pensare a una nuova casa, magari con un mutuo, in un momento in cui il futuro è tutt’altro che roseo.

Per capirlo, servirà affidarsi alle previsioni degli esperti, per valutare ad esempio come il mercato si sia comportato di fronte ad altre epocali crisi.

Positivo è il quadro definito da Scenari immobiliari, che prevede, nonostante un calo stimato tra il 20 e il 30%, una domanda dettata dall’esigenza di migliorare la condizione abitativa, desiderio maturato durante questi mesi di quarantena.

La conferma arriva dai dati rilevati, con il 60% delle richieste mosse dall’esigenza di avere una casa più grande e confortevole, mentre soltanto il 20% acquisterebbe per fare un upgrade e passare dall’affitto alla proprietà (il restante 20% compra per investimento).

Meglio acquistare con un mutuo

Esattamente, perché anche se si dovesse disporre di una somma da investire, i tassi sono talmente bassi da suggerire di non dar fondo ai risparmi, ma scegliere una spesa dilazionata nel tempo.

In particolar modo, i tassi fissi sono talmente ai minimi storici che si è verificata per la prima volta nella storia il sorpasso: un tasso fisso costa meno di un tasso variabile.

Parliamo di offerte a precise condizioni, che è possibile trovare mettendo a confronto le occasioni migliori del mercato. A farlo per noi c’è il comparatore MutuiOnline.it, e per verificarlo basta fare una simulazione (aggiornata al 7 maggio) supponendo di richiedere nella provincia di Milano la somma di 100.000 euro a tasso fisso per la durata di 20 anni, per un immobile del valore di 200.000 euro.

I migliori mutui a tasso fisso

Mutuo Tasso Fisso di IW Bank si gestisce online comodamente da casa. La rata mensile è di 433,62 euro al Tasso Fisso 0,40% (IRS+0,25%) e Taeg 0,52%. Le uniche spese da sostenere sono per l’istruttoria, di 600 euro, mentre la perizia e la gestione sono gratuiti.

Il mutuo di IW Bank finanzia al massimo l’80% del minore tra il valore di perizia dell'immobile e l'importo di compravendita dichiarato in atto, per gli edifici appartenenti alle classi energetiche A e B, e fino al 70% del valore dell’immobile per gli edifici appartenenti a classi energetiche diverse da A e B.

Tassi ai minimi e rata identica di 433,62 euro per l’offerta di UBI Banca, Mutuo a Tasso Fisso, che ha però un Taeg dello 0,60%. Le spese sono per l’istruttoria di 600 euro e per la perizia di 275 euro.

Ma attenzione, perché questa offerta rimane valida per richieste inserite nel sistema informativo della banca entro 30 giorni e stipulate al massimo entro 90 giorni.

Buone anche le condizioni di Crédit Agricole con Mutuo Base. La rata da corrispondere ogni mese è di 439,67 euro, Tasso Fisso 0,54% (IRS+0,42%) e Taeg 0,71%. Le spese di istruttoria ammontano a 500 euro, la perizia a 201 euro.

L’assicurazione scoppio e incendio, obbligatoria per legge, è offerta gratuitamente dalla banca per erogazioni entro 30 giorni dalla data richiesta.

Infine il consiglio di MutuiOnline.it va sulla proposta di Webank.it, Mutuo Fisso. La rata mensile è di 445,76 euro al Tasso Fisso dello 0,68% (IRS+0,50%) e Taeg 0,76%. Si tratta di un mutuo digitale, da gestire completamente online, permettendo così di ridurre le spese all’istruttoria, al costo di 500 euro.

Oltre alla perizia gratuita, Webank.it offre la Polizza casa obbligatoria a sue spese e uno specialista mutui dedicato.

Il confronto con il migliore mutuo a tasso variabile

Come anticipato sopra, il tasso fisso ha registrato un sorpasso storico sul variabile, perché se valutiamo alle stesse condizioni un mutuo a tasso variabile, la soluzione più conveniente è sempre di IW Bank con Mutuo a Tasso Variabile Semprelight e una rata di 440,10 euro, con Tasso Variabile 0,55% e Taeg 0,59%. Messo a confronto con il migliore mutuo a tasso fisso, le condizioni sui 20 anni sono meno vantaggiose.

Converrà ancora scegliere il tasso variabile su durate più brevi, perché il futuro potrebbe riservare tassi ancora più bassi e perché le previsioni sono che il variabile viaggi in zona negativa ancora per qualche anno.

A cura di: Paola Campanelli

Confronta i mutui delle migliori banche

Fai un preventivo e risparmia

Parole chiave

mutui compravendite tassi mutuo tasso fisso prima casa

Articoli correlati