Altri marchi del Gruppo:
Trovaprezzi
Prestitionline.it
Segugio.it
Chiama gratis 800 99 99 95 Chiama gratis 800 99 99 95

I 5 migliori mutui a tasso variabile di marzo 2020

04/03/2020 in MutuiOnline informa

Il momento non è mai stato così buono per richiedere un mutuo, perché le ultime vicende sul diffondersi del coronavirus hanno dato uno scossone ai mercati finanziari e anche ai tassi, che stanno registrando cali senza precedenti.

Anche l’Euribor – il tasso europeo a cui si agganciano i nostri mutui a tasso variabile - è ai minimi storici: quello a 1 mese segna in questo momento -0,48%. A questo si aggiunga che le condizioni delle offerte su MutuiOnline.it sono ancora più vantaggiose di quanto sia possibile trovare mediamente sul mercato del credito, spesso favorite da promozioni riservate agli utenti.

Cosa può accadere in futuro a un tasso variabile

Il tasso variabile, si sa, è soggetto a variazioni nel tempo e se guardato in prospettiva di lungo termine riserverà senz’altro un aumento dei valori. Tuttavia la condizione attuale dei tassi ci porta a una inevitabile riflessione.

Se attualmente l’Euribor viaggia abbondantemente sotto lo zero, e lo è ormai da qualche anno, non solo bisogna tenere conto di quanto si prolungherà questo stato di grazia, ma ci vorrà diverso tempo perché raggiunga valori positivi, quindi dovrà crescere in maniera tale da aumentare sensibilmente la rata rispetto a quanto stabilito l’anno zero del mutuo.

Oltretutto, la Bce promette di salvaguardare il mercato e tenere i tassi ancora bassi a lungo. In sostanza, c’è tempo per stipulare un mutuo a tasso variabile di almeno 15 anni e passare la prima metà dell’ammortamento sereni. Se in seguito dovesse verificarsi un rialzo, poco ci importerà, semplicemente perché arrivati a quel punto avremo pagato quasi tutti gli interessi e la nostra rata sarà composta prevalentemente della quota capitale.

Le migliori occasioni di mutuo a tasso variabile

Vediamo allora le migliori condizioni che offre la comparazione del sito MutuiOnline.it, supponendo che a fare richiesta di mutuo il 3 marzo ci sia un 35enne della provincia di Milano che necessita di 100.000 euro a 20 anni per un valore della casa di 200.000 euro.

Il primo posto assoluto per la migliore offerta è di Mutuo a Tasso Variabile Semprelight di IWBank, al costo di 440,10 euro, Tasso Variabile 0,55%, Taeg 0,59%. Il mutuo è digitale e si gestisce comodamente online, senza spese di gestione. La Banca offre la perizia gratuita, mentre le spese di istruttoria ammontano a 600 euro.

L’importo massimo finanziabile è pari all’80% del minore tra il valore di perizia dell'immobile e l'importo di compravendita dichiarato in atto per gli edifici appartenenti alle classi energetiche A e B, e fino al 70% del valore dell’immobile per gli edifici appartenenti a classi energetiche diverse da A e B e per un importo massimo di 500.000 euro.

Queste condizioni sono esclusive e relative a spread e spese sopra indicate, valide per le richieste di mutuo inserite nel sistema informativo della banca entro 30 giorni e stipulate al massimo entro 90 giorni.

Si classifica secondo il mutuo di Intesa Sanpaolo con condizioni promozionali esclusive per MutuiOnline.it. Mutuo Domus Variabile ha una rata di 435,78 euro, con Tasso Variabile 0,45% (Euribor 1M+0,90%) e Taeg 0,73%. Le spese di istruttoria e perizia sono di 650,00 euro e 320,00 euro. Con “Mutuo in tasca” inoltre è possibile ricevere l’ok sul mutuo prima ancora di aver scelto l’immobile, oltre a ricevere un anticipo del 10% per pagare le spese per l’acquisto.

La Banca offre inoltre i suoi sportelli con orari flessibili, aperti anche di sabato.

Terzo posto per Mutuo Variabile di Webank.it, con una rata di 451,73 euro al mese, Tasso Variabile 0,82% (Euribor 3M+1,25%) e Taeg 0,90%. La perizia è gratuita, e così anche l’assicurazione casa obbligatoria. Le spese per l’istruttoria ammontano a 500,00 euro.

L’erogazione del mutuo è effettuata su un conto corrente Webank di pari intestazione, che non prevede costi di gestione e ha l'imposta di bollo gratuita per un periodo di 6 mesi dall’erogazione. In più, a disposizione del cliente un consulente per chiarire ogni dubbio e avere sempre un supporto competente lungo tutta la durata della trattativa.

Quarto posto a Widiba e al suo Mutuo a Tasso Variabile, il primo mutuo 100% digitale con rata mensile di 454,38 euro, Tasso Variabile 0,88% (Euribor 3M+1,31%) e Taeg 0,96%. Perizia e assicurazione casa obbligatoria sono gratuite, le spese di istruttoria sono di 500,00 euro.

Il mutuo è abbinato a un conto corrente Widiba intestato al mutuatario, a canone zero e con imposta di bollo gratuita per un periodo di 6 mesi dall’erogazione.

Quinto posto ma ancora molta convenienza per l’offerta di Extrabanca con Extramutuo Prima Casa, al costo mensile di 485,31 euro, Tasso Variabile 1,56% (Euribor 3M+2,00%) e Taeg 1,79%. Le spese da sostenere sono per l’istruttoria di 500,000 euro e la perizia di 250,000 euro.

L’offerta è esclusiva per le richieste online ed è riservata alle persone fisiche residenti in Italia e con anzianità lavorativa di 12 mesi per i lavoratori dipendenti e 24 mesi per gli autonomi.

A cura di: Paola Campanelli

Confronta i mutui delle migliori banche

Fai un preventivo e risparmia

Parole chiave

mutui tasso variabile migliori mutui tasso variabile euribor

Articoli correlati