Logo MutuiOnline
Altri marchi del Gruppo

Credito: erogazioni salgono, prosegue lo sprint

07/07/2019 in “MutuiOnline informa

Credito: erogazioni salgono, prosegue lo sprintNel 2018 le erogazioni di credito al consumo hanno proseguito la performance positiva, seppure a un ritmo più contenuto dei due anni precedenti (+6,3% tendenziale). È quanto emerge dalla quarantaseiesima edizione dell’Osservatorio Assofin-Crif-Prometeia, secondo cui la corsa è proseguita anche nel primo trimestre del 2019 (+9,4%), anche se questa performance è per lo più riconducibile a un effetto base meno brillante.

In particolare, lo scorso anno il trend è stato sostenuto dal comparto dei finanziamenti finalizzati, erogati presso i punti vendita a sostegno di beni durevoli, mentre i prestiti personali hanno rallentato rispetto alla crescita a doppia cifra degli anni precedenti. Nel dettaglio, i finanziamenti finalizzati all’acquisto di auto e moto erogati presso i concessionari nel 2018 sono cresciuti complessivamente del 9,3%, trend proseguito ancora più rapidamente durante il primo trimestre di quest’anno (+11,6%) grazie alla ripresa delle immatricolazioni di auto nuove da parte dei privati.

Questo capitolo di spesa è, secondo l’Osservatorio PrestitiOnline.it, al secondo posto (subito dopo la casa) tra le priorità dei consumatori italiani: nella ricerca di maggio, infatti, le richieste di prestiti per l’acquisto di auto usata/nuova e moto erano pari al 30,3% del totale.

Prestiti personali rallentano la corsa: +5% nel 2018

Tornando all’Osservatorio di Assofin-Crif-Prometeia, crescita a doppia cifra anche per i finanziamenti finalizzati all’acquisto di altri beni e servizi, che hanno mantenuto lo stesso ritmo anche nel primo scorcio di quest’anno (+12,1%). In questo caso a fare da traino è stato invece il settore elettrodomestici/elettronica, grazie a nuovi accordi tra gli enti eroganti e i dealer (nella forma di linee di credito rateali/rotative e promozioni).

I prestiti personali, dopo tre anni di crescita a doppia cifra (con una media del 14%), nel 2018 hanno rallentato il passo e limitato la crescita a +5%. Le operazioni di refinance, ovvero i contratti erogati per sostituire prestiti già esistenti al fine di rifinanziare il debito a condizioni più convenienti, hanno avuto una performance più dinamica grazie anche alla vivace concorrenza tra gli istituti eroganti: +9,3% nei primi tre mesi di quest’anno.

Le erogazioni di prestiti per acquisto abitazioni alle famiglie consumatrici, dopo la chiusura positiva del 2018, si sono ridotte nel primo trimestre 2019 del 2%: è in pratica un colpo di freno fisiologico dopo ben cinque anni di crescita sostenuta. Tale trend accomuna sia i mutui di acquisto sia quelli di surroga.

Famiglie italiane finanziariamente più solide

Per quanto riguarda la rischiosità, proseguendo il trend già evidenziato negli scorsi anni, anche nella seconda parte del 2018 è risultata in ulteriore lieve contrazione e si stabilizza nei primi mesi del 2019 su livelli storicamente contenuti grazie al mantenimento della solidità economica delle famiglie e a politiche monetarie ancora accomodanti.

In particolare il tasso di default del credito al dettaglio è ulteriormente sceso all’1,7%. Le previsioni per il triennio 2019-2021 evidenziano come il rallentamento della spesa delle famiglie, in particolare per i consumi di beni durevoli, e gli effetti legati alla perdita di valore della ricchezza finanziaria, determineranno un rallentamento della domanda per l’anno in corso e una relativa cautela nelle politiche di offerta.

Il miglioramento delle condizioni finanziarie delle famiglie atteso nel biennio successivo tenderà invece a far aumentare il ricorso al credito sia a breve che a medio lungo termine.

Buone prospettive per i mutui

Nel periodo considerato i flussi cumulati di credito al consumo sono attesi in crescita, anche se a ritmi progressivamente più contenuti rispetto alle rilevazioni precedenti. Relativamente al 2019, le erogazioni di mutui sono attese in aumento, mentre le richieste si surroghe e sostituzioni si ridurranno ulteriormente.

A questo proposito, facendo riferimento anche a quanto riportato dalla notizia dal titolo “I migliori mutui prima casa di giunto 2019”, ricordiamo a chi volesse accendere un mutuo che può consultare il sito MutuiOnline.it, dove può comparare le offerte aggiornate di varie banche, disegnare un finanziamento in base alle proprie necessità e anche sottoscriverlo.

Sempre secondo quanto emerge dall’Osservatorio Assofin-Crif-Prometeia, si sono buone notizie anche per la rischiosità del credito delle famiglie, con le prospettive di crescita economica, seppur moderata, che favoriranno un ulteriore miglioramento della qualità del credito.

A cura di Fernando Mancini
Come valuti questa notizia?
Credito: erogazioni salgono, prosegue lo sprint Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
Segnala via email Stampa
Oppure clicca qui per essere richiamato
RICERCA MUTUO
Comune di domicilio
Comune dell'immobile