Altri marchi del Gruppo:
Trovaprezzi
Prestitionline.it
Segugio.it
Chiama gratis 800 99 99 95 Chiama gratis 800 99 99 95

Case Milano: è il nuovo skyline la miccia del mercato

10/02/2020 in MutuiOnline informa

Milano si conferma essere la piazza più dinamica e promettente del mercato immobiliare italiano. Nel capoluogo lombardo tirano le abitazioni nuove, che hanno registrato apprezzamenti di circa il 5% in appena sei mesi, le periferie e le zone emergenti (su cui c’è molta attività di riqualificazione), sotto la spinta degli acquisti per investimento e del crescente interesse dall’estero e delle imprese.

L’attenzione si concentra sulle aree maggiormente servite dai collegamenti pubblici, su quelle che possono vantare un orizzonte di crescita economica e industriale potenziale. Di riflesso, anche il mercato degli affitti ha segnato una decisa spinta verso l’alto, principalmente in quelle aree dove l’offerta è scarsa a fronte di una richiesta sempre più elevata.

Tra le zone più economiche Inganni, Baggio e Quinto Romano

L’interesse più vivace si concentra sulla cerchia semicentrale, trainata da Porta Nuova (il nuovo skyline del capoluogo meneghino). Bene le performance segnate dalle case in Cinque Giornate, Pagano, Porta Genova, Sarpi, la zona Universitaria intorno al Politecnico (Abruzzi), Statale (Tribunale), Cattolica (Leopardi), nelle aree verdi intorno al Castello, Sarpi, Leopardi, Trenno, e nelle zone economiche, da Inganni a Baggio, Quinto Romano. È la fotografia in estrema sintesi della “Rilevazione dei prezzi degli Immobili della Città Metropolitana di Milano” sul secondo semestre 2019, realizzata dalla Camera di Commercio di Milano Monza Brianza Lodi (in collaborazione delle principali associazioni di categoria e ordini professionali del settore).

In centro la casa vale il doppio

Nel dettaglio, Repubblica–Porta Nuova ha superato Venezia-Monforte: qui le abitazioni sono rincarate del 5% in sei mesi sia per il nuovo (a quasi 10 mila euro/mq) sia per le case vecchie da ristrutturare (che valgono 5 mila euro). Ma attenzione, in centro vale il doppio. Mediamente la casa nuova a Milano vale (alla fine dello scorso anno) 5.210 euro/mq: +1,4% in sei mesi e +2,6% annuo. Si va dal più caro, Spiga/Montenapoleone e Vittorio Emanuele/S. Babila, (rispettivamente 12.900 e 12.750 euro) al più economico, Salomone Bonfadini, Baggio, Quinto Romano, Ronchetto (dove bastano 2.600 euro/mq). Si valorizza ancor più del nuovo l’appartamento da ristrutturare, +2,5% in sei mesi (media di 3.132 euro/mq). Bene gli affitti di monolocali/bilocali, +5/+6% (soprattutto in centro).

Top ten delle zone emergenti per crescita dei prezzi

I prezzi vanno di corsa anche nelle zone emergenti come le nuove proposte in Ripamonti/Vigentino, circa 3 mila euro al mq, + 7,5% in sei mesi, a fronte di un +2% per case d’epoca o vecchie da ristrutturare. Cresce invece come scelta di vivibilità tutta la zona Tribunale/Cinque Giornate, +5,7% per il nuovo in sei mesi, a circa 7 mila euro/mq, con +5% per la casa d’epoca a circa 5 mila euro/mq e +3,8% per le case vecchie da ristrutturare, circa 4 mila euro al mq. Bene anche Greco a nord della città con case nuove a circa 3 mila euro al mq, +5% in sei mesi e case d’epoca a 2.500 euro al mq circa, + 5,4%. Tra chi guida la crescita anche Turro e Precotto, +5% per il nuovo a oltre 3 mila euro al mq e +3% per la casa d’epoca o vecchia da ristrutturare, che vale poco meno.

Cartina di tornasole di quadro socioeconomico e vivibilità

Autorità soddisfatte delle performance registrate dal mattone ‘meneghino’ perché, come ha affermato Beatrice Zanolini, consigliere della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi, quello immobiliare è una “cartina tornasole per l’andamento socioeconomico e della vivibilità. Per la prima volta notiamo una inversione di tendenza netta, con un trend evidente di crescita in soli sei mesi e con la valorizzazione delle zone che stanno ridisegnando lo skyline della città”. In sintonia anche Simonpaolo Buongiardino, presidente di Meglio Milano, secondo cui “dalle nostre rilevazioni emerge come, nel complesso, il livello qualitativo sia cresciuto rispetto a molti comparti, a cominciare da quelli economico e ambientale”.

Le Olimpiadi, un’opportunità per promuovere Milano

I dati, ha aggiunto Buongiardino, “confermano questa tendenza e dimostrano la stretta connessione tra le scelte immobiliari e la vivibilità anche degli spazi urbani esterni”. Anche per Carlo Rusconi, vice presidente di Assimpredil ANCE, “siamo in presenza di un dato costante negli ultimi anni. Sono soprattutto alcune zone a essere rilanciate, grazie a nuovi investimenti, tra costruzione e infrastrutture. In molti casi i mercati esteri guardano a Milano come una opportunità di crescita economica per il loro business”. Anche la candidatura di Milano alle Olimpiadi, ha aggiunto, “rappresenta un elemento importante per rafforzare la conoscenza delle opportunità sul nostro territorio a livello internazionale”.

Un quadro che sta favorendo a Milano gli investimenti, anche dall’estero, e di riflesso anche l’accelerazione dei prezzi del mattone. Prima dei prevedibili ulteriori rincari del mercato immobiliare, chi vuole acquistare una casa è bene che si affretti, visto che può sfruttare anche il momento favorevole offerto dai bassi tassi di interesse. MutuiOnline.it, sito che vanta 37 banche convenzionate e oltre un milione di clienti, ci può informare sul costo di un finanziamento e – gratuitamente – ci permette di fare un preventivo o consultare le pagine dedicate ai migliori mutuitasso fisso o a tasso variabile.

A cura di: Fernando Mancini

Confronta i mutui delle migliori banche

Fai un preventivo e risparmia

Parole chiave

skyline milano prezzi case repubblica

Articoli correlati