Altri marchi del Gruppo:
Trovaprezzi
Prestitionline.it
Segugio.it
Chiama gratis 800 99 99 95 Chiama gratis 800 99 99 95

Casa: i pensionati e la cessione del quinto per acquistarla

26/06/2020 in MutuiOnline informa

L’attività del mercato immobiliare è alimentata anche dai pensionati, una fascia di risparmiatori che sicuramente può vantare un reddito sicuro e che, in molti casi, è affiancato dal capitale accumulato durante la vita lavorativa. Spesso i ‘silver’ sono alla ricerca di una soluzione migliorativa, magari anche caratterizzata da una gestione più economica e che permetta di vivere in modo più tranquillo e più in sintonia con la sostenibilità ambientale. L’analisi delle compravendite di abitazioni realizzate attraverso le agenzie affiliate Tecnocasa e Tecnorete sul territorio nazionale nel 2019, evidenzia che un robusto 8% degli acquisti è stato effettuato, appunto, da pensionati. Nel 2018 la percentuale si attestava al 7,9%. 

I ‘silver’ cercano l’abitazione principale

Si tratta di un target dinamico sul fronte immobiliare che, secondo la ricerca, si muove sul mercato prevalentemente per acquistare l’abitazione principale (66,4% dei casi) e per motivi di investimento (23,8%), in parte minore per l’acquisto della casa vacanza (9,8%). Non è per altro indifferenze la percentuale degli over 55 che chiedono di accendere un mutuo. Secondo il più recente Osservatorio di MutuiOnline.it la media annua registrata nel 2020 (a tutto maggio) di chi ha chiesto un finanziamento per acquistare un’abitazione si è attestata al 6,1% del totale delle richieste (le erogazioni effettive sono rimaste stabili al 5,4%), in aumento dal 6% del 2018. Questa quota è quasi in costante crescita dal 2006, da quando è disponibile questo tipo di statistica.

Obiettivo primario: lo spazio

Tornando alla ricerca, le compravendite effettuate dai pensionati lo scorso anno si sono concentrate maggiormente sui trilocali, seguiti dai bilocali e dai quattro locali. Rispetto al 2018 l’Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa ha registrato un leggero aumento degli acquisti di soluzioni indipendenti e semindipendenti. In generale, rispetto all’anno precedente, risultano cresciute le percentuali di acquisto di tipologie ampie, a partire dal 4 locali in su. Un trend, quest’ultimo, che secondo gli esperti è destinato ad accentuarsi nel prossimo futuro a seguito dell’esperienza fatta dagli italiani durante il periodo del lockdown, che li ha costretti a convivere (e spesso anche a lavorare con lo smart working) spazi ristretti.

Rilevante il ricorso alla cessione del quinto

Il 66,3% dei pensionati che ha acquistato attraverso le agenzie del Gruppo Tecnocasa è una coppia oppure una coppia con figli, il 18,9% single, il 12,4% vedovo e il 2,4% separato/divorziato. Parallelamente, anche nel settore dei finanziamenti con cessione del quinto IBL Family (controllata da IBL Banca e partecipata da Tecnocasa), nel corso del 2019 ha registrato un incremento di volumi finanziati al target pensionati, che sono stati pari a 37 milioni di euro, con un aumento del 91% rispetto ai volumi dell’esercizio precedente, a fronte di un incremento del 54% per i dipendenti pubblici e del 44% dei dipendenti privati.

Una tutela: la Convenzione Inps

Il prestito con cessione del quinto, originariamente nato per i dipendenti pubblici e statali, è stato successivamente esteso ai pensionati e si è affermato nel tempo come una forma di finanziamento più facilmente accessibile di altre e sostenibile. La rata mensile non può, infatti, superare un quinto della pensione percepita al fine di evitare di esporre il cliente al rischio di un indebitamento a cui rischia di poter fare fronte. Da segnalare inoltre l’esistenza, sempre a tutela dei pensionati, la cosiddetta Convenzione Inps, a cui aderiscono istituti di credito e società finanziarie e che prevede per i pensionati agevolazioni e tassi più convenienti rispetto a quelli del mercato.

Cosentini, i pensionati punto di riferimento delle famiglie

“Il mercato della cessione del quinto nel complesso nel 2019 risulta in crescita di circa il 7% per stock di crediti rispetto all’anno precedente”. Lo ha affermato Oscar Cosentini, a.d. di IBL Family, spiegando che “Per la nostra società è stato un anno particolare, di riorganizzazione e adozione di un nuovo modello di business, che nel giro di pochi mesi ci ha portato ad ottenere risultati soddisfacenti, incrementando la produzione del 100%, per un totale di circa 6 mila pratiche”. In particolare, ha aggiunto, l’istituto ha rilevato un crescente interesse “verso la cessione del quinto e in particolare dei pensionati, che sono sempre più un punto di riferimento delle famiglie contribuendo a sostenerle anche economicamente, in molti casi aiutando per esempio i figli o i nipoti”. E i dati dell’Osservatorio Tecnocasa, ha concluso, “confermano la propensione dei pensionati ad investire nell’immobile, considerando la casa un bene primario”.

A cura di: Fernando Mancini

Confronta i mutui delle migliori banche

Fai un preventivo e risparmia

Parole chiave

tecnocasa pensionati abitazione principale immobiliare

Articoli correlati