I migliori mutui di febbraio 2019

20/02/2019 in “MutuiOnline informa

I migliori mutui di febbraio 2019

Mentre dall’Europa si compie il passaggio al nuovo Euribor ibrido, oggetto di una riforma voluta dall’Emmi (European Money Markets Institute) nel rispetto del Bmr, (il nuovo regolamento europeo in materia di indici utilizzati come benchmark per il calcolo del tasso Euribor), i nostri mutui risentono della calma che è tornata a regnare sui mercati.

Sono stati mesi abbastanza tormenti quelli passati, con il periodo in chiusura 2018 che lasciava presagire il peggio in termini di aumenti dei tassi e reazioni da parte delle banche, ma come riportiamo anche in “Mutui: rientrano tassi e surroghe. Si stipula ancora a buone condizioni”, quello che è emerso dalle rilevazioni dell’Osservatorio di MutuiOnline di febbraio è non solo un quadro positivo su tutti i fronti, ma che riserva importanti novità.

La prima riguarda proprio i tassi fissati dalla Bce ai quali si agganciano i nostri tassi di interesse: questa volta è l’Eurirs a sorprendere, registrando il valore più basso dal 2016 (minimo storico 1,01%): 1,30% a gennaio il tasso a 20 anni, contro l’1,51% dell’ottobre scorso. Una buona notizia per chi ha intenzione di stipulare adesso e appartiene alla schiera dell’80,9% che ha scelto un tasso fisso (dati Osservatorio MutuiOnline).

Vediamo allora quali sono le migliori offerte sul mercato proposte dalle banche, per realizzare un affare non solo approfittando dei tassi ancora bassi, ma anche cercando la soluzione in assoluto più conveniente del mercato sul comparatore MutuiOnline.it.

La simulazione è effettuata il 19 febbraio su un 40enne della provincia di Napoli che richiede una somma di 150.000 euro a 20 anni per acquistare un immobile di 250.000 euro.

I migliori mutui a tasso fisso (gestione in filiale)

È Banca Cariparma - Crédit Agricole a proporre la soluzione più conveniente con Mutuo Base e una rata mensile di 731,43 euro. Il Tasso Fisso è dell’1,61% (IRS + 0,38%), il Taeg 1,72% e le spese di istruttoria ammontano a 500,00 euro, quelle di perizia a 201,30 euro. Queste condizioni sono valide per erogazioni entro 60 giorni dalla data richiesta e danno diritto alla polizza incendio e scoppio offerta gratuitamente dalla banca. Oltre i 60 giorni saranno applicate le condizioni di spread tempo per tempo vigenti.

Ubi Banca con Mutuo a Tasso Fisso prevede una rata di 727,27 euro al Tasso fisso dell’1,55% (IRS + 0,30%) e Taeg leggermente più alto, dell’1,74%. Ricordiamo che il Taeg è un prezioso indicatore della convenienza del mutuo, che tiene conto non solo degli interessi, contemplati invece nel Tan (Tasso annuo nominale), ma anche delle spese accessorie e dei costi aggiuntivi: quelli di istruttoria, di perizia, le spese di incasso rata e gli oneri.

Spese di istruttoria e perizia sono rispettivamente di 600,00 e 275,00 euro, mentre non è prevista nessuna spesa di gestione della pratica. Queste condizioni relative a spread e spese sopra indicate sono valide per le richieste di mutuo inserite nel sistema informativo della banca entro 30 giorni e stipulate al massimo entro 90 giorni.

I migliori mutui a tasso fisso (gestione online)

È di Hello bank! il primato se si sceglie di gestire il finanziamento online. Hello! Home Fisso prevede una rata di 751,74 euro al Tasso fisso dell’1,90% e Taeg 2,04%, condizioni promozionali valide per mutui stipulati entro il 31 marzo. Spese di istruttoria e perizia sono di 400,00 e 300,00 euro, mentre per l’erogazione del mutuo è necessaria la presenza di un conto corrente Hello bank! di pari intestazione, che consente anche di non pagare le spese periodiche per le commissioni di incasso rata.

I migliori mutui a tasso variabile (gestione in filiale)

Si gestisce in filiale il Mutuo Arancio Variabile, anche se la banca che lo propone, ING, è stata una delle prime a operare online. La rata da corrispondere è di 655,31 euro al Tasso Variabile (a regime) dello 0,74% (Euribor 3M+1,05%) e Taeg 0,82%. Spese di istruttoria e perizia sono di 500,00 e 250,00 euro, le spese periodiche sono zero e così anche la polizza a tutela dell'immobile ipotecato contro i danni da incendio e scoppio.

Queste condizioni prevedono che tutte le rate di ammortamento del mutuo, a partire dalla terza, siano addebitate su un Conto Corrente Arancio intestato al mutuatario, beneficiando cosi di una riduzione sullo spread dello 0,30% rispetto alle condizioni standard. ING consente in ogni caso l’addebito della rata su qualsiasi conto corrente intestato ai mutuatari.

Interessante anche la soluzione proposta da BPER Banca con Mutuo a Tasso Variabile Vantaggio Opzione e un arata mensile di 675,75 euro. Il Tasso Variabile è dello 0,79% (Euribor 3M+1,10%), il Taeg dello 0,95%. Le spese di istruttoria sono 750,00 euro, quelle di perizia 254,16 euro, mentre queste condizioni sono valide per richieste presentate in filiale esclusivamente tramite MutuiOnline e stipulate entro 90 giorni fine mese dalla data di delibera.

I migliori mutui a tasso variabile (gestione online)

È ancora una volta Hello bank! a offrire il mutuo digitale a condizioni migliori. Hello! Home Variabile ha una rata di 675,35 euro al Tasso Variabile dello 0,78% e Taeg 0,90% ed è riservato ai lavoratori dipendenti con contratto a tempo indeterminato, lavoratori autonomi e liberi professionisti. Le spese di istruttoria sono di 400,00 euro, le spese di perizia di 300,00 euro.

Queste condizioni sono valide solo per mutui stipulati entro il 31 marzo prossimo, mentre per per l’erogazione del mutuo è necessaria la presenza di un conto corrente Hello bank! di pari intestazione, che consente di avere spese periodiche di commissione e incasso rata nulle.

A cura di Paola Campanelli
Come valuti questa notizia?
I migliori mutui di febbraio 2019 Valutazione: 4,5/5
(basata su 2 voti)
Segnala via email Stampa
ARTICOLI CORRELATI:
I migliori mutui prima casa di settembre 2019 pubblicato il 14 settembre 2019
Mutui: surroghe e tasso fisso le star del mercato pubblicato il 12 novembre 2019
Istat: il mercato immobiliare cresce a vista d'occhio pubblicato il 06 maggio 2019
I migliori mutui ristrutturazione di ottobre 2019 pubblicato il 29 ottobre 2019
La breve guida alla scelta del mutuo migliore pubblicato il 18 ottobre 2019
RICERCA MUTUO
Comune di domicilio
Comune dell'immobile