Logo MutuiOnline
Altri marchi del Gruppo

I mutui più convenienti di ottobre 2018

15/10/2018 in “MutuiOnline informa

I mutui più convenienti di ottobre 2018

È il momento di acquistare casa con un mutuo e, nel caso si avesse in mente di scegliere un tasso fisso, di farlo nell’immediato, prima che gli aumenti possano comprometterne la convenienza.

Premettendo che non esiste alcuna correlazione tra tassi di interesse dei mutui e spread, come abbiamo diffusamente scritto nella nostra news "Come sarà il futuro dei nostri mutui?", dai primi dell’anno l’Irs ha recuperato qualche punto percentuale (segnava l’1,56% al 9 di ottobre quando a gennaio era l’1,41%) e le banche hanno adeguato al rialzo i tassi dei nuovi mutui. Per contro, i tassi variabili continuano ad avere un Euribor fermo sotto lo zero, che consente di ottenere ancora le condizioni migliori di sempre.

Intanto il mercato dei mutui sembra non conoscere crisi, e negli ultimi periodi riprende il suo corso più organico fatto di meno surroghe e più mutui prima casa. A sottolinearne il successo c’è l’ultima analisi del CRIF e del suo Barometro, secondo il quale le richieste registrate nel mese di settembre fanno segnare un +5,8% rispetto all’anno precedente. Bene anche l’andamento dell’importo medio domandato, arrivato a 127.359 euro e un +3,1% rispetto allo stesso mese del 2017, dato in aumento se si guarda la prima metà dell’anno che non presenta alcuna effettiva variazione.

Come risparmiare ancora sul tasso fisso

Sicuramente confrontando le proposte delle banche sul mercato, e la maniera più veloce e facile è fare una simulazione su MutuiOnline.it, il comparatore numero uno in Italia che stringe partnership con le primarie banche per riservare ai suoi utenti condizioni vantaggiose. La simulazione può essere fatta compilando il form con pochi dati essenziali personali e sull’immobile, oppure consultando la sezione mutuo migliore del giorno.

Miglior mutuo a tasso fisso (gestione in filiale)

Al 10 di ottobre, la richiesta di un quarantenne milanese che necessita di una somma di 100.000 euro a 20 anni per un valore della casa di 200.000 euro avrà come risposta migliore quella di Banca Credem. Mutuo Tasso Fisso ha una rata di 473,40 euro mensili al Tasso Fisso dell’1,30% e Taeg 1,64%. Le spese di istruttoria sono per 1.200,00 euro, quelle di perizia 280,00 euro. La percentuale di finanziabilità (loan-to-value) massima è pari all’80% del valore di perizia redatta da periti indicati dalla banca. Il tasso viene determinato sulla base dell’IRS lettera relativo alla quotazione del secondo giorno lavorativo antecedente il giorno di stipula del finanziamento, aumentato dello spread, che per una durata entro vent’anni e loan-to-value minore o uguale al 50%, è dello 0,20%.

Miglior mutuo a tasso fisso (gestione online)

La soluzione più economica della rete è in questo caso Mutuo a Tasso Fisso di IWBank Private Investments, con una rata di 484,85 euro al Tasso Fisso dell’1,55% (IRS+0,00%) e Taeg 1,69%. Le spese di istruttoria sono di 600,00 euro, ma la perizia è gratuita e a carico della Banca, che offre al cliente - a sue spese - anche l’assicurazione obbligatoria a copertura del rischio incendio e scoppio dell'immobile sui cui viene iscritta ipoteca. L’importo massimo finanziabile è pari all’80% del minore tra il valore di perizia dell'immobile e l'importo di compravendita dichiarato in atto, per gli edifici appartenenti alle classi energetiche A e B, e fino al 70% del valore dell’immobile per gli edifici appartenenti a classi energetiche diverse da A e B. Per mutui con importo finanziato inferiore o uguale al 50% e durata dai 16 ai 20 anni, lo spread sarà pari allo 0,00%.

Miglior mutuo a tasso variabile (gestione in filiale)

Se si decide di scegliere un tasso variabile, la differenza della rata sarà intorno ai 40 euro. A offrire il mutuo più conveniente questa volta è UBI Banca, con Mutuo Tasso Variabile Sempre Light e una rata mensile di 440,10 euro al Tasso Variabile dello 0,55% e Taeg 0,69%. Le spese iniziali sono di istruttoria per 600,00 euro e di perizia per 275,00 euro, mentre non sono previste spese di incasso rata o di gestione della pratica. Si tratta di un prodotto che finanzia fino all’80% del minore tra il valore di perizia dell'immobile e l'importo di compravendita dichiarato in atto, fino a un massimo di 500.000 euro. Lo spread per importi finanziati fino al 50% è lo 0,85%, con condizioni promozionali riservate agli utenti di MutuiOnline.it entro un mese dalla richiesta di preventivo.

Miglior mutuo a tasso variabile (gestione online)

Ancora una volta è IWBank Private Investments a riservare l’offerta migliore della rete. Mutuo a Tasso Variabile Semprelight prevede una rata mensile di 440,10 euro al Tasso Variabile dello 0,55% e Taeg 0,59%. Le spese di istruttoria sono di 600,00 euro, la perizia è gratuita e a carico della banca e non sono previste spese periodiche e di gestione della pratica. Lo spread applicato al finanziamento decresce di 5 b.p. (pari a 0,05%) ogni 5 anni a partire dall’inizio del quinto anno. Anche in questo caso l’importo massimo finanziabile è pari all’80% del minore tra il valore di perizia dell'immobile e l'importo di compravendita dichiarato in atto, per gli edifici appartenenti alle classi energetiche A e B, e fino al 70% del valore dell’immobile per gli edifici appartenenti a classi energetiche diverse da A e B.

A cura di Paola Campanelli
Come valuti questa notizia?
I mutui più convenienti di ottobre 2018 Valutazione: 4/5
(basata su 5 voti)
Segnala via email Stampa
Oppure clicca qui per essere richiamato
RICERCA MUTUO
Comune di domicilio
Comune dell'immobile