Logo MutuiOnline
Altri marchi del Gruppo

I migliori mutui liquidità di settembre 2018

10/09/2018 in “MutuiOnline informa

I migliori mutui liquidità di settembre 2018

Il mutuo è un prestito erogato generalmente per finanziare l’acquisto di una casa, ma le finalità per cui ricorrere a un mutuo possono essere differenti. Ristrutturare un immobile, ad esempio, visto che l’operazione richiede spesso una somma importante di denaro, con il mutuo consente di usufruire di tassi più bassi rispetto al più facile prestito personale, ma anche ottenere liquidità per affrontare una spesa importante, togliersi un grosso sfizio, far fronte a cure mediche.

Come riportiamo anche nella nostra news "Mutui liquidità: quando convengono", il mutuo liquidità richiede come requisito essenziale il possesso di un immobile libero da ipoteca, che sarà messo a garanzia della somma richiesta, mentre l’importo concesso dipende non solo dal reddito del mutuatario, ma anche dal valore di mercato dell’abitazione.

I vantaggi di chiedere liquidità con un mutuo

Il costo innanzitutto, che è più alto inizialmente perché soggetto a spese notarili, di istruttoria e perizia per valutare il valore dell’immobile in garanzia, ma che diventa in seguito più basso perché i tassi praticati dalle banche sono di gran lunga inferiori rispetto a quelli sui prestiti.

La sua flessibilità, perché non occorre specificare quale finalità debba avere il finanziamento ottenuto e quindi non ci sarà alcuna verifica sull’effettiva destinazione del denaro concesso in prestito.

La durata che può arrivare a 30 anni, contrariamente ai prestiti personali che in genere non superano i 10 anni.

Gli importi superiori, per somme che possono arrivare fino al 70% del valore dell’immobile oggetto di ipoteca, per una cifra massima fino a 500.000 euro.

Le occasioni di mutui liquidità da MutuiOnline.it

Sul portale è possibile conoscere ogni giorno in pochi click le occasioni migliori di mutuo finalizzati a ottenere liquidità. Se supponiamo che a fare una simulazione sia un 45enne della provincia di Milano che necessita di 90.000 euro offrendo in garanzia il suo immobile del valore di 200.000 euro (durata mutuo 15 anni), ecco allora le soluzioni più convenienti della rete, a tasso fisso e variabile.

I migliori mutui liquidità a tasso fisso

Banco di Sardegna offre Mutuo Facile Tasso Fisso, con una rata mensile di 552,21 euro e gestione in filiale. Il Tasso Fisso è dell’1,34%, Il Taeg 1,62% e le spese ammontano a 700,00 euro quelle di istruttoria e 254,16 le spese di perizia. Il mutuo erogato può ammontare al massimo al 60% del valore commerciale dell'immobile risultante da perizia.

Interessante il tasso anche per Mutuo Spensierato di BNL, la banca del Gruppo BNP Paribas, che propone una rata di 554,63 euro al Tasso Fisso dell’1,40% e Taeg 1,65%. Le spese di istruttoria sono di 720,00 euro, quelle di perizia 300,00 euro. Il mutuo è destinato a lavoratori dipendenti con contratto a tempo indeterminato e può avere un importo al massimo del 60% del valore dell’immobile offerto in ipoteca.

I migliori mutui liquidità a tasso variabile

Le stesse due banche viste sopra offrono anche i prodotti più convenienti a tasso variabile.

BNL, con Mutuo Variabile, ha una rata mensile di 520,29 euro, Tasso Variabile dello 0,53% (Euribor 1M+0,90%) e Taeg 0,77%. Le spese di istruttoria sono 720,00 euro, quelle di perizia 300,00 euro.

Il Banco di Sardegna propone invece Mutuo Facile - Tasso Variabile Euribor con una rata mensile di 524,05 euro al Tasso Variabile dello 0,63% (Euribor 6M+0,90%) e Taeg 0,90%. Spese di istruttoria e perizia sono di 700,00 euro e 254,16 euro e la massima percentuale che si può ottenere è il 60% del valore commerciale dell'immobile, risultante da perizia.

Il mutuo è rivolto a lavoratori dipendenti a tempo indeterminato, lavoratori autonomi, liberi professionisti, pensionati.

Migliori mutui liquidità a tasso variabile (gestione online)

Per chi non avesse problemi con il digitale, ING Direct propone Mutuo Arancio Liquidità Tasso Variabile, con una rata mensile di 556,05 euro. Il Tasso Variabile a regime è dell’1,68% (Euribor 3M+2,00%), quello delle prime due rate è dell’1,98%, il Taeg è dell’1,85%, le spese sono di perizia per 250,00 euro e istruttoria per 500,00 euro.

Queste condizioni praticate prevedono che tutte le rate di ammortamento del mutuo, a partire dalla terza, siano addebitate su un Conto Corrente Arancio intestato al mutuatario, beneficiando così di una riduzione sullo spread dello 0,30% rispetto alle condizioni standard. ING DIRECT consente in ogni caso l’addebito della rata su qualsiasi conto corrente intestato ai mutuatari.

La percentuale massima di finanziabilità è pari all'80% del valore dell’immobile ipotecato, salvo nel caso in cui il richiedente sia un lavoratore autonomo, un professionista o un imprenditore, nel quale caso è limitata al 60% del valore dell’immobile ipotecato.

A cura di Paola Campanelli
Come valuti questa notizia?
I migliori mutui liquidità di settembre 2018 Valutazione: 3/5
(basata su 2 voti)
Segnala via email Stampa
Oppure clicca qui per essere richiamato
RICERCA MUTUO
Comune di domicilio
Comune dell'immobile