Logo MutuiOnline
Altri marchi del Gruppo

I mutui prima casa più convenienti di dicembre

15/12/2017 in “MutuiOnline informa

Chi ha acquistato casa 5 anni fa ha speso fino al doppio rispetto a chi invece lo ha fatto nel 2017.

A contribuire al notevole risparmio sarebbero i minori prezzi degli immobili, che come abbiamo scritto anche in "I piccoli segnali di ripresa dei prezzi dell’immobiliare" hanno perso nel terzo trimestre ancora l’1,7% facendo registrare la peggiore performance del 2017, ma anche le migliori condizioni del credito concesso dalle banche.

L’Ufficio Studi Tecnocasa ha messo a confronto l’acquisto di un trilocale di 90 metri quadri in dieci principali città, ipotizzando per l’anno 2012 il ricorso a un mutuo della durata di 25 anni al tasso medio del 4% e un loan-to-value dell’80%. La città che ha registrato il gap di prezzo più importante è Genova: 183.700 euro il prezzo pagato cinque anni fa contro i 110.200 euro di quest’anno, con un mutuo a tasso fisso al 2,10% e una rata mensile che passa da 775,71 euro a 377,98 euro: un calo del 50%.

In fondo alla classifica delle differenze di costo troviamo invece Milano, che passa da un valore del trilocale di 270.000 euro a 253.300 euro, e una rata di mutuo che da 1.140,13 euro diventa 868,80 euro. Il risparmio effettivo è in questo caso di 84.739 euro, -21%.

Nella classifica, dopo i numeri clamorosi di Genova troviamo la città di Torino con un risparmio del 38%, seguita da Bari con il 35%, Napoli col 34%, Bologna e Roma con meno 30%, Palermo con un calo del 29%. Chiudono la classifica Firenze, Verona, Milano dove il risparmio diventa rispettivamente del 25%, 24% e 21%.

A riprova che le condizioni per l’acquisto di una casa sono cambiate, basta fare una simulazione sul comparatore MutuiOnline.it, che aiuta a conseguire un ulteriore risparmio proprio confrontando le migliori tariffe di oltre 40 istituti di credito. Se supponiamo che a richiedere il finanziamento sia un 40enne della provincia di Milano che necessita di 135.000 euro a 25 anni per un valore dell’immobile di 180.000 euro, vediamo al 7 dicembre le proposte più convenienti di questo mese per l’acquisto di una prima casa.

Migliore mutuo a tasso fisso gestione filiale

Mutuo Promo - Tasso fisso di Banco BPM ha una rata mensile è di 565,65 euro al Tan dell’1,90% e Taeg 2,07%. Le spese di istruttoria sono di 600 euro, quelle di perizia per 320 euro e non ci sono spese periodiche da sostenere. Lo spread varia evidentemente in funzione della durata del finanziamento, partendo dallo 0,50% per una durata minima di 10 anni, e arrivando all’1,00% dei 30 anni. Il mutuo è rivolto a persone fisiche che agiscono per scopi strettamente personali con un’età massima del richiedente alla scadenza che non può eccedere gli 80 anni.

Migliore mutuo a tasso fisso gestione online

Costi zero per il mutuo a gestione online di Webank.it. Mutuo Fisso prevede una rata di 583,44 euro al Tasso Fisso del 2,17% e Taeg 2,21%. Le spese di istruttoria sono nulle, e così quelle di perizia. Gratuita è anche l’assicurazione casa Incendio e Rischi obbligatoria. L’offerta si rivolge a persone fisiche residenti in Italia da almeno 3 anni e con età massima di 60 anni. L’erogazione del mutuo è effettuata su un conto corrente Webank di pari intestazione, che non prevede costi di gestione e imposta di bollo gratuita per un periodo di 6 mesi dall’erogazione.

Migliore mutuo a tasso variabile gestione filiale

Deutsche Bank propone Mutuo Pratico a tasso variabile, con rata di 506,34 euro mensile al Tan dello 0,96% e Taeg 1,07%. Spese di perizia e istruttoria sono di 390 e 950 euro e per i clienti che scelgono questo mutuo c’è uno sconto del 10% su E.ON Luce e Gas.

Il tasso variabile è determinato in base alla rilevazione del parametro EURIBOR (Euro InterBank Offered Rate) a tre mesi 360 più spread, che parte da un valore di 0,95% per un loan-to-value minore o uguale al 70% e durate fino a 30 anni, e arriva a uno spread dell’1,05% per un loan-to-value maggiore del 70% e durate dai 31 fino ai 40 anni.

Migliore mutuo a tasso variabile gestione online

IWBank propone Mutuo a Tasso Variabile Semprelight, con rata mensile di 514,91 euro e Tasso a regime dell’1,10%. Il Taeg è 1,12%, le spese di istruttoria 950 euro, quelle di perizia zero. Non è prevista alcuna spesa di gestione. Il calcolo del tasso avviene con indicizzazione all’Euribor 360 a 1 mese media mensile più lo spread, che parte da un minimo di 1,10% per durate fino a 10 anni e importo finanziato entro il 50% del valore dell’immobile, fino ad arrivare all’1,50% per durate oltre i 25 anni e importo finanziato oltre il 70% del valore dell’immobile.

A cura di Paola Campanelli
Come valuti questa notizia?
I mutui prima casa più convenienti di dicembre Valutazione: 4,7/5
(basata su 3 voti)
Segnala via email Stampa
Oppure clicca qui per essere richiamato
RICERCA MUTUO
Comune di domicilio
Comune dell'immobile