Logo MutuiOnline
Altri marchi del Gruppo
CONFRONTA I MUTUI SURROGA IL MUTUO ACQUISTA ALL’ASTA ASSICURA IL MUTUO OFFERTE E NOVITÀ GUIDE E STRUMENTI

Le surroghe più convenienti di aprile

26/04/2017 in “MutuiOnline informa

Dieci anni di surroga sono una bella conquista per un mercato come quello dei mutui, che riguarda l’investimento più prezioso per le famiglie italiane: la casa. Ne abbiamo parlato in Presente e futuro della surroga, quando abbiamo ricordato che la legge Bersani ha segnato una vera svolta per i finanziamenti, con il decreto che consentiva di spostare il mutuo a un’altra banca in maniera completamente gratuita. Un vero e proprio cambiamento di logica, che ha portato a valutare il mutuo come un classico investimento, di cui disporre nel tempo e per cui decidere le condizioni a seconda dell’umore del mercato.

Di fatto, secondo l’analisi mensile dell’Osservatorio di MutuiOnline.it, lo scorso marzo ha visto una domanda di mutui finalizzati alla ricontrattazione pari al 48,2%, contro il 56,8% dello scorso trimestre: poco se paragonato al secondo trimestre del 2015, che aveva segnato il 65,1% di richieste di mutuo finalizzate alla surroga o alla sostituzione.

La surroga, dunque, è ancora una spiaggia importante per chi dispone di un mutuo, in particolar modo nell’ultimo anno che ha visto una vera rivoluzione dei tassi al ribasso, inducendo così gran parte dei mutuatari a cambiare. In questa occasione, non solo i clienti, ma anche le banche hanno spinto per le surroghe a tasso fisso, perché le condizioni verificatesi fino allo scorso agosto sono state davvero eccezionali e chi ha scelto il fisso difficilmente negli anni a venire tornerà a ricontrattarlo. Come visto nella news La surroga della surroga: la seconda chance per chi cerca le migliori condizioni, un mutuo a tasso fisso adesso per le banche equivale a ridurre il rischio di perdere il cliente in futuro.

Ma come scegliere la surroga e quali parametri considerare per una valutazione corretta del passaggio del finanziamento? Su MutuiOnline.it esistono strumenti e guide in grado di rispondere a ogni quesito, basta cliccare nella sezione specifica dedicata alla surroga.

Sempre su MutuiOnline.it, inserendo i dati base ed essenziali del mutuo e le caratteristiche del richiedente e dell’immobile, è possibile avere un prospetto delle soluzioni in assoluto più convenienti del mercato, personalizzate per ogni tipo di condizione. Se simuliamo al 26 di aprile la richiesta di un impiegato di 45 anni residente a Roma, per un importo del mutuo di 150.000 euro a tasso fisso e durata 20 anni, valore immobile 270.000 euro, la soluzione più conveniente è quella proposta dalla Banca Popolare di Milano. Tasso Fisso – la cui gestione è prevista in filiale - propone una rata di 758,11 euro mensile al Tan dell’1,99% e Taeg 2,05%. Le spese di istruttoria e di perizia sono a carico della banca, che offre anche il servizio di sospensione della rata gratuita. In caso di surroga l'importo finanziabile deve essere uguale al debito residuo del mutuo originario e comunque non superiore all'80% del valore di perizia.

Per i più digitali, la migliore soluzione online è quella offerta da Webank.it. Mutuo Fisso prefissato prevede una rata mensile di 762,40 euro al Tasso fisso del 2,05% e Taeg 2,07%. La gestione online consente di azzerare le spese di perizia e istruttoria e insieme al finanziamento viene offerto un conto corrente a zero spese. Anche in questo caso l’importo finanziabile è pari al debito residuo del mutuo da surrogare, purché compreso tra 80.000 euro e 1.000.000 di euro e non superiore al 70% del valore di perizia dell’immobile oggetto di ipoteca.

La scelta del tasso variabile indirizza verso altre soluzioni. Con una gestione in filiale, vince in convenienza il Banco di Sardegna e il suo Mutuo con Surroga – Tasso Variabile Euribor. La rata è di 683,04 euro al Tasso variabile dello 0,90% e Taeg 0,98%. Le spese di perizia e istruttoria sono nulle, mentre l’importo finanziabile non potrà superare l’80% del valore commerciale dell’immobile risultante da perizia. Il mutuo è rivolto ai lavoratori dipendenti a tempo indeterminato, lavoratori autonomi, liberi professionisti e pensionati. Il richiedente alla fine del finanziamento non dovrà avere superato i 75 anni.

Se ci spostiamo a una gestione via web, ottima è l’offerta di Hello Bank! che con Hello! Home Variabile ha una rata mensile di 688,37 euro e spese iniziali pari a zero come si conviene per tutti i mutui surroga. Il Tasso variabile è dello 0,98% (Euribor 1 mese+1,35%) e il Taeg dell'1,03%. Il mutuo si rivolge a lavoratori dipendenti con contratto a tempo indeterminato, lavoratori autonomi e liberi professionisti. Il richiedente alla fine del finanziamento non dovrà aver superato gli 80 anni, il garante 85 anni (derogabile a discrezione della banca).

A cura di Paola Campanelli
Come valuti questa notizia?
Le surroghe più convenienti di aprile Valutazione: 3/5
(basata su 2 voti)
Segnala via email Stampa
ARTICOLI CORRELATI:
I migliori mutui per ristrutturazione di ottobre pubblicato il 5 novembre 2017
Pagamento in ritardo della rata del mutuo: cosa succede? pubblicato il 13 ottobre 2017
I mutui più convenienti di giugno pubblicato il 12 giugno 2017
Le surroghe pesano sempre meno sulla domanda di mutui pubblicato il 1 dicembre 2017
Gli italiani e la consapevolezza di investire nel mattone pubblicato il 2 novembre 2017
Oppure clicca qui per essere richiamato
RICERCA MUTUO
Finalità mutuo

Tasso
Valore immobile

Importo e durata mutuo
anni
Età richiedente
anni
Posizione lavorativa

Reddito
 € netti mese
Domicilio richiedente

Provincia immobile

Stato ricerca immobile