Logo MutuiOnline
Altri marchi del Gruppo
CONFRONTA I MUTUI SURROGA IL MUTUO ACQUISTA ALL’ASTA ASSICURA IL MUTUO OFFERTE E NOVITÀ GUIDE E STRUMENTI

Mercato immobiliare: la ripresa è soprattutto al Nord

27/01/2017 in “MutuiOnline informa

Il calo dei prezzi delle case in Italia ha dato nuova linfa al settore immobiliare facendo salire il numero delle compravendite. La conferma arriva dagli ultimi dati di Nomisma che evidenziano il risveglio del mercato nelle principali città della penisola. La ripresa della domanda è da attribuire anche alle migliori condizioni fiscali, quali il bonus casa per le ristrutturazioni e l’abolizione della Tasi sulle prime abitazioni.

L’indagine registra a livello provinciale il boom della città di Prato, le cui transazioni sono incrementate del 55% sul 2013, e Livorno, +54%, seguita da Modena con +48% e Venezia che fa rilevare +47%. L’exploit coinvolge anche Bologna e Firenze, il cui aumento rispetto al 2013 supera il 40%, mentre Milano sfiora un +38%.

La performance positiva del 2016 riguarda anche l’isola della Sardegna con Cagliari che vede il proprio mercato attestarsi a 5.086 transazioni (+25,48%) e con un calo del prezzo degli alloggi del 9,07% al metro quadrato – in media 1.416 euro. Stessa sorte per Sassari con un +19,58% sul 2013 e 4.458 compravendite finali: qui il prezzo al metro quadrato degli immobili residenziali è sceso a 1.364 euro (-13,34%).

Tuttavia il trend del settore non è uniforme su tutto il territorio nazionale. Il riferimento va a parte della macro area del sud Italia, con i cali più marcati che hanno interessato Vibo Valentia (-12%), Isernia (-11%), Enna (-9%) e Caltanissetta (-6%).

Il rilancio delle compravendite immobiliari è da attribuire anche ai tassi estremamente bassi con cui le banche concedono mutui. Sottoscrivere oggi un mutuo è sicuramente più vantaggioso rispetto a qualche anno fa, visto che il peso delle rate è molto inferiore sia per i prestiti a tasso fisso che per quelli indicizzati.

Una conferma immediata delle condizioni dei finanziamenti arriva da MutuiOnline.it, il comparatore online leader in Italia che permette di individuare le migliori offerte di mutuo per l'acquisto della casa. Il confronto avviene tramite una simulazione, che prevede l’inserimento di pochi e semplici dati sull’importo domandato e sul sottoscrittore.

Ipotizzando al 17 gennaio una richiesta a tasso fisso da parte di un impiegato milanese di 35 anni per un importo di 135.000 euro (valore immobile 180.000 euro e durata mutuo 25 anni), risulta quale migliore offerta quella di Ubi Banca. La rata mensile da corrispondere è di 572,20 euro al Tan del 2% e Taeg 2,20%. Le spese di istruttoria sono di 950,00 euro e quelle di perizia di 275,00 euro. Ubi Banca avvantaggia i propri clienti azzerando le spese di gestione periodica.

Indirizzandosi sul tasso variabile e preferendo un canale online, si distingue Mutuo a Tasso Variabile Semprelight di IW Bank Private Investment. La rata è di 521,09 euro al Tan dell’1,2% e Taeg 1,22% mentre sono zero le spese di perizia e 950 euro quelle di istruttoria. Nessun costo viene addebitato al mutuatario per la gestione del finanziamento, che copre massimo l’80% del valore di perizia dell'immobile ma non va oltre l'importo della compravendita contenuta nel rogito notarile.

L’opzione del tasso variabile con CAP vede emergere per convenienza Credit Agricole di Cariparma con una quota da versare mensilmente di 565,65 euro a un Tasso dell’1,9% (Taeg 2,08%). Il CAP tasso massimo è fissato al 3,8%, mentre istruttoria e perizia ammontano rispettivamente a 675,00 e 300,00 euro. È obbligatorio stipulare un’assicurazione incendio e scoppio che deve essere contratta preventivamente all'erogazione del finanziamento. Il cliente può scegliere di stipulare la polizza privatamente o di aderire alle linee di coperture offerte dalla banca, che comprendono a condizioni vantaggiose anche l’assicurazione per responsabilità civile, il furto e la rapina in abitazione.

A cura di Paola Campanelli
Come valuti questa notizia?
Mercato immobiliare: la ripresa è soprattutto al Nord Valutazione: 4,2/5
(basata su 5 voti)
Segnala via email Stampa
Oppure clicca qui per essere richiamato
RICERCA MUTUO
Finalità mutuo

Tasso
Valore immobile

Importo e durata mutuo
anni
Età richiedente
anni
Posizione lavorativa

Reddito
 € netti mese
Domicilio richiedente

Provincia immobile

Stato ricerca immobile