Logo MutuiOnline
Altri marchi del Gruppo
CONFRONTA I MUTUI SURROGA IL MUTUO ACQUISTA ALL’ASTA ASSICURA IL MUTUO OFFERTE E NOVITÀ GUIDE E STRUMENTI

Le grandi città protagoniste della rimonta del mercato immobiliare

27/09/2016 in “MutuiOnline informa

Gli italiani tornano ad acquistare casa; anche grazie ai bonus, in autunno, si continuano a registrare incrementi sulle compravendite.

La notizia arriva dall’Osservatorio del Mercato Immobiliare dell’Agenzia delle Entrate che ha rilevato nel secondo trimestre 2016 una crescita delle compravendite del 21,8% rispetto allo stesso periodo del 2015, smentendo le previsioni che volevano un ridimensionamento delle transazioni dopo alcuni trimestri positivi.

In particolare, da aprile a giugno si sono venduti 143.245 immobili (erano 116.523 lo scorso anno), mentre nei primi tre mesi ne sono stati ceduti 115.135.

Le notizie positive arrivano soprattutto dal settore residenziale, un comparto che sta tornando a un livello di volumi precedenti alla crisi del 2012.

Ancora una volta a trascinare il mercato sono le grandi città e i capoluoghi del nord. Nelle otto maggiori province per popolazione la performance è migliorata del 21,5% sul 2015: emerge in particolare il risultato di Bologna, che si attesta a un +33,5%, seguita da Milano, +29,7% con 6.150 compravendite, Genova, +27,6% e Napoli, +25,3%. Il rialzo più contenuto è quello di Palermo (+12%) che si conferma il territorio meno dinamico tra gli otto analizzati.

Osservando le macro aree, si nota che al Nord l’aumento è stato il più importante con un tasso vicino al +25%. Buono il risultato anche al Centro e al Sud ma con una crescita dei volumi delle compravendite che si attesta poco sopra il +20%.

Un sondaggio di Banca Italia e Tecnoborsa effettuato sempre sul residenziale sottolinea che la quota di acquisti finanziati con mutuo ipotecario raggiunge il 76,1% contro il precedente 73,8%. Stessa sorte per il rapporto tra prestito e valore dell’immobile, ora al 73,8% dal 69,3% dell’indagine precedente. Ricordiamo che il modo più semplice di simulare una richiesta di prestito per acquistare casa è quello di cliccare su MutuiOnline.it, il portale che esamina le offerte di mutuo più convenienti presenti sul mercato. 

Per quanto riguarda il non residenziale il tasso di crescita è ancora più elevato, +29% sullo scorso anno, anche se la percentuale si riferisce a un numero di scambi più contenuto. La cifra si è più che quadruplicata rispetto al +7% del primo trimestre.
A differenza delle abitazioni, l’area più dinamica risulta essere il Sud che raddoppia il volume delle compravendite. Il Nord prevale come numero di transazioni mentre rimangono sostanzialmente stabili gli scambi nel Centro Italia.

Il segmento del terziario, che comprende uffici e istituti di credito, sale del 14,7%. Guardando le province delle maggiori città italiane si segnala un trend disomogeneo, causato anche dall’esiguo numero di compravendite. Per gli otto principali Comuni si sono avute complessivamente poco più di 800 transazioni, il 9,2% in più rispetto al secondo trimestre del 2015. Nel dettaglio, i rialzi più sostenuti si sono registrati a Roma (+27,7%) e Firenze (+49,5), a Torino invece il calo maggiore (-27%).

È il Sud il territorio che dà maggiori segnali di ripresa, +20,9% dopo quattro trimestri di cali consecutivi. Segue il Nord, che raggiunge un +13,7% e il Centro, che inverte la tendenza negativa dei primi tre mesi dell’anno con un +11,6%.

Infine il settore commerciale vede un +12,9%. A beneficiare dell’ottimo momento sono soprattutto i comuni del meridione, +18,9%, mentre quelli del Nord e del Centro si attestano rispettivamente su +11,5% e +8,5%.

A cura di Paola Campanelli
Come valuti questa notizia?
Le grandi città protagoniste della rimonta del mercato immobiliare Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
Segnala via email Stampa
Oppure clicca qui per essere richiamato
RICERCA MUTUO
Finalità mutuo

Tasso
Valore immobile

Importo e durata mutuo
anni
Età richiedente
anni
Posizione lavorativa

Reddito
 € netti mese
Domicilio richiedente

Provincia immobile

Stato ricerca immobile