Logo MutuiOnline
Altri marchi del Gruppo
CONFRONTA I MUTUI SURROGA IL MUTUO ACQUISTA ALL’ASTA ASSICURA IL MUTUO OFFERTE E NOVITÀ GUIDE E STRUMENTI

Casa, l’acquisto conviene sulla locazione

9/04/2016 in “MutuiOnline informa

mutuo o locazione?

Il mercato immobiliare è in fase di ripresa, ma i prezzi delle case sono ancora ai minimi rispetto al periodo pre-crisi. I costi più accessibili rispetto al passato fanno riflettere le famiglie che non hanno una abitazione di proprietà sulla scelta se rimanere in affitto o comprare una casa.

Secondo un’indagine del Corriere della Sera l’acquisto è in molti casi l’opzione più conveniente da valutare. A questa conclusione si è arrivati grazie a una serie di dati forniti dall’Ufficio Studi di Tecnocasa, che ha individuato nelle otto principali città italiane una zona semicentrale e una periferica, indicando per ognuna di queste il prezzo medio di vendita e di locazione relativi a un bilocale e un trilocale. Si è ipotizzato inoltre che chi cerca casa finanzi il 70% del suo valore ricorrendo a un mutuo a tasso fisso di 20 anni e la rata del prestito ottenuta è stata quindi confrontata con le quote di affitto mensili rilevate.

Le cifre della ricerca evidenziano che la convenienza del mutuo è maggiore per le aree periferiche e per i bilocali. In questi casi risulta che a Torino, Bologna, Genova e Napoli la locazione è più cara del prestito, mentre nella zona semicentrale di Roma la rata del mutuo è molto più alta rispetto a quella dell’affitto (più di 200 euro). A Milano, Firenze e Palermo invece risulta di poco più economico il canone di locazione nelle due aree di interesse.

Sui trilocali il confronto è più equilibrato: grosse differenze infatti si rilevano solo a Roma in piazza Bologna, in cui si riscontra una rata del finanziamento significativamente maggiore, e nella zona Santa Rita di Milano, dove l’affitto è più alto di 251 euro.

Ricordiamo che se nella ricerca si fosse ipotizzato un mutuo a tasso variabile, la rata sarebbe più bassa del 10%. Dunque il finanziamento indicizzato è a oggi il migliore, anche se in tre anni i tassi di del variabile sono scesi di circa 250 centesimi, contro gli oltre 300 di quelli fissi.

MutuiOnline.it, proprio qualche giorno fa, ha voluto dare 5 consigli più uno per risparmiare sul mutuo, un compendio di preziosi suggerimenti per tutti coloro che vogliano fare un investimento immobiliare accendendo un mutuo.

Tuttavia l’acquisto dell’immobile è vincolato ad alcune condizioni base, come la disponibilità di una quota del capitale di almeno il 30% del valore dell’abitazione (in modo da avere maggiori chance di accedere al mutuo) e abitare la casa almeno per dieci anni. Quest’ultimo fattore è legato al fatto che le compravendite sono soggette a costi onerosi, come ad esempio le imposte di trasferimento e le spese notarili, una quantità di denaro che con i prezzi delle case ai minimi è difficile recuperare.

C’è da ricordare inoltre che una disponibilità di contanti minore per chi compra, il 20% del prezzo, può peggiorare le condizioni del mutuo. Se attualmente si dispone di meno del 15% del valore della casa le possibilità di ottenere il finanziamento diventano scarse. 

Al contrario i mutuatari che possono pagare in contanti almeno la metà dell’immobile usufruiscono di tassi in media più bassi rispetto a quanto considerato nell’indagine, rendendo ancora più consigliabile l’acquisto rispetto alla locazione.

Chi volesse valutare le proposte di mutuo sul mercato, può effettuare una comparazione dei finanziamenti e richiedere un preventivo su MutuiOnline.it, il portale che permette di usufruire delle migliori offerte dei principali istituti di credito.

A cura di Paola Campanelli
Come valuti questa notizia?
Casa, l’acquisto conviene sulla locazione Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
Segnala via email Stampa
Oppure clicca qui per essere richiamato
RICERCA MUTUO
Finalità mutuo

Tasso
Valore immobile

Importo e durata mutuo
anni
Età richiedente
anni
Posizione lavorativa

Reddito
 € netti mese
Domicilio richiedente

Provincia immobile

Stato ricerca immobile