Logo MutuiOnline
Altri marchi del Gruppo
CONFRONTA I MUTUI SURROGA IL MUTUO ACQUISTA ALL’ASTA ASSICURA IL MUTUO OFFERTE E NOVITÀ GUIDE E STRUMENTI

Mutui, domanda a livelli record

25/05/2015 in “MutuiOnline informa

richiesta mutui

La richiesta di mutui da parte delle famiglie italiane è aumentata anche ad aprile, fino a raggiungere il 71,9%. I dati arrivano dal rapporto periodico del CRIF, che sottolinea come la cifra sia un record assoluto: l’ennesima variazione positiva ha portato il numero di richieste vicino ai valori di cinque anni fa. Con questo dato si rafforza ulteriormente il recupero verso i livelli pre-crisi, registrando i primi quattro mesi di quest’anno un +46,4%.

Il rialzo della domanda, pur essendo consistente, non è ancora sufficiente a raggiungere i livelli dei volumi del biennio 2009-2011: la variazione rispetto ai primi quattro mesi del 2009 è di -25,3%, mentre per il 2010 e il 2011 la domanda è più bassa rispettivamente del 25,4% e del 21,2%.

Cala l'importo medio richiesto, che si attesta sui 121.911 euro, un valore inferiore rispetto ai 124.812 euro dello stesso periodo dello scorso anno e molto distante dai 140.942 euro dell’aprile del 2010. La tendenza al ribasso in questo senso viene confermata anche dalla distribuzione per fascia di importo. Nei primi quattro mesi del 2015, gli italiani hanno preferito il range compreso tra i 100 e i 150 mila euro, con una quota che ha superato il 30% del totale: la crescita di questa classe rispetto al 2014 è stata dell’1,9%.

La durata di mutuo più richiesta risulta essere ancora una volta quella compresa tra i 15 e i 20 anni con una quota pari al 23,9% del totale, seguita dalla fascia tra i 25 e i 30 anni, con il 22,6%.

Nonostante la decisa inversione di tendenza, non è cambiato sostanzialmente l’atteggiamento degli istituti di credito nei confronti dei soggetti che offrono meno garanzie, come i giovani. Per quest’ultimi, nel 2014 è stato difficile accedere al finanziamento e nella maggior parte dei casi il mutuo non è stato concesso o si è stipulato per merito di garanzie accessorie. A tal proposito, una recente ricerca della società assicurativa Genworth stabilisce che il 40% degli under 34 avrebbe voluto comprare casa durante lo scorso anno ma di questi, il 60% non riteneva le proprie possibilità adeguate all’acquisto.

L’accesso al mutuo da parte degli under 35 gioverebbe anche alla ripresa del mercato delle case: la crisi del settore degli ultimi anni, infatti, ha avuto come causa principale il crollo delle vendite delle prime abitazioni di valore medio-basso.

Il 30,6% delle richieste di finanziamento da parte dei soggetti sotto i 35 anni ha un loan to value (il rapporto tra la somma richiesta e il prezzo dell'immobile) che supera il 70% del valore, ma di queste solo il 22% viene evasa.

I mutui ad alto loan to value sono offerti a tassi meno vantaggiosi rispetto a quelli in cui il contributo del contante è maggiore. In caso di acquisto di un appartamento del costo di 250 mila euro e finanziandone il 50% del valore, si può contare su un tasso variabile dell’1,4% o su un fisso del 2,35%: per un mutuo di 200 mila euro e un LTV dell’80%, il tasso sale all’1,8% per il variabile e al 2,7% per il fisso.

A cura di Paola Campanelli
Come valuti questa notizia?
Mutui, domanda a livelli record Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
Segnala via email Stampa
Oppure clicca qui per essere richiamato
RICERCA MUTUO
Finalità mutuo

Tasso
Valore immobile

Importo e durata mutuo
anni
Età richiedente
anni
Posizione lavorativa

Reddito
 € netti mese
Domicilio richiedente

Provincia immobile

Stato ricerca immobile