Logo MutuiOnline
Altri marchi del Gruppo

Gli attori del mercato immobiliare

27/04/2015 in “MutuiOnline informa

Gli attori del mercato immobiliare

Chi vende e chi compra casa. Tecnocasa studia il profilo di acquirenti e venditori in una ricerca realizzata attraverso le agenzie del Gruppo.

L’analisi ha preso in considerazione il secondo semestre del 2014 e lo ha messo a confronto con lo stesso periodo del 2013, rilevando subito pochi sostanziali cambiamenti nel mercato delle compravendite.

Più nel dettaglio, il motivo principale per cui gli italiani hanno acquistato casa è per andarci a vivere, visto che nel 77,2% dei casi la destinazione è per abitazione principale. Il 16,2% ha fatto invece un investimento e solo il 6,6% ha acquistato una seconda casa per trascorrere le vacanze.

Ma qual è il profilo dell’acquirente tipo?

Il 33,4% ha un’età compresa fra i 35 e i 44 anni: è in questa fascia di età soprattutto che si decide di acquistare. Tiene bene anche la fascia tra i 18 e i 34 anni, con un 30,4%, mentre il 19,3% degli acquirenti arriva un po’ più tardi all’acquisto, dai 45 e i 54 anni di età.

Il 10,9% di chi compra ha invece un’età più matura, fra i 55 e i 64 anni e solo una piccola percentuale, il 5,9%, ha più di 65 anni.

L’evidenza è che fino a 44 anni si acquista quasi sempre un appartamento per destinarlo ad abitazione principale, mentre oltre i 45 anni aumentano gli investimenti o le destinazioni dell’immobile a una casa per le vacanze: emerge la fascia di età 55-64 anni, con il 43,1% dei casi.

Il mutuo continua a essere lo strumento principale di finanziamento per l’acquisto della casa: nel secondo semestre del 2014 il 54,4% degli acquirenti ha acquistato grazie a un finanziamento, mentre il restante 45,6% lo ha potuto disponendo di liquidità. Nonostante il crescente aumento della domanda di mutui nello scorso anno, il dato è sostanzialmente invariato rispetto al 2013: 54,7% e 45,3% rispettivamente le percentuali di acquisto con e senza finanziamento nel 2013.

Se invece si sposta l’analisi dalla parte di chi vende e ne indaghiamo i motivi, vediamo che nella seconda metà del 2014 quasi la metà ha cercato una soluzione abitativa migliore: è il caso del 44,5% dei venditori. Il 39,9% lo ha fatto per un’esigenza di liquidità e solo il 15,6% ha dovuto vendere perché si è trasferito in un’altra città. Indicativo che nello stesso periodo del 2013 coloro che hanno venduto per un’esigenza di liquidità siano stati il 26,6%.

È interessante inoltre notare come la percentuale di chi vende per questo motivo aumenta con il crescere della fascia di età e oltre i 65 anni arriva al 51,2%.

Passando alle locazioni, il motivo principale per cui si affitta un appartamento è un’esigenza abitativa con il 58% del campione di clienti Tecnocasa, in crescita del 3,1 rispetto al secondo semestre del 2013. Il 35,5%  affitta a causa di un lavoro e il 6,5% per studio.

Il 72,7% dei locatari ha un contratto 4+4 a canone libero, ma cresce il numero di canoni concordati in 3 anni più 2, con il 15,2% di contratti stipulati secondo questa formula: +0,5% rispetto al dato rilevato nel 2013.

A cura di Paola Campanelli
Come valuti questa notizia?
Gli attori del mercato immobiliare Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
Segnala via email Stampa
Oppure clicca qui per essere richiamato
RICERCA MUTUO
Comune di domicilio
Comune dell'immobile