Logo MutuiOnline
Altri marchi del Gruppo

Sempre più italiani in affitto

25/03/2015 in “MutuiOnline informa

Sempre più italiani in affitto

Dopo le compravendite, la ripresa contagia anche il settore delle locazioni immobiliari.

L’indagine è stata effettuata dall’Ufficio Studi di Immobiliare.it, prendendo come riferimento il mese di febbraio 2015: sono stati monitorati la domanda, l’offerta e i prezzi degli immobili residenziali destinati a essere affittati.

I dati della statistica hanno evidenziato un leggero calo dei canoni e un aumento dei potenziali acquirenti. Analizzando la domanda di questa tipologia di contratto, si rileva che le richieste sono cresciute del 9,9%: osservando le varie macroaree, si scopre che la variazione percentuale maggiore si registra nel Centro Italia (+11,9%), mentre al Nord e al Sud crescono rispettivamente del 9,1% e dell’8%.

I prezzi richiesti dai proprietari sono più bassi, mediamente, solo del 2,1%. Le regioni che fanno segnare i cali più importanti sono l’Abruzzo, con meno 13,4%, il Molise, meno 8,9% e il Friuli Venezia Giulia, con meno 5,8%. In controtendenza invece la Sardegna (+8,9%), la Calabria (+3%) e il Piemonte (+1%).

Il canone di locazione medio per metro quadro è pari a 8,39 euro: significa che per affittare un appartamento di 70 metri quadrati servono poco più di 580 euro mensili.

A livello regionale, i canoni maggiori si riscontrano nel Lazio: per la stessa casa di 70 metri quadri, si spendono circa 827 euro, contro i 789 euro del Trentino Alto Adige e i 716 euro della Lombardia. Nelle ultime posizioni troviamo la Sicilia con 397 euro, il Molise con 340 euro e la Calabria con 327 euro.

Milano è la città più cara, con un affitto medio di circa 600 euro per un monolocale e di 1200 euro per un trilocale; segue Roma, in cui le stesse tipologie di immobili costano in media rispettivamente 550 e 980 euro. Al terzo posto troviamo Firenze, dove per un trilocale si spendono tra i 600 e gli 870 euro al mese, a seguire Bolzano e Napoli. Valori di locazione allineati per Siena, Pisa, Trento e Bologna, con importi che variano dai 400-420 euro per un monolocale ai 650-800 euro del trilocale.

Diminuzioni significative, invece, si rilevano dal lato dell’offerta. Quest’ultima ha subito una contrazione del 7% rispetto allo stesso mese dello scorso anno, segno della diffidenza da parte dei proprietari a mettere sul mercato i propri immobili.

“Pur garantendo un ritorno interessante, soprattutto nelle città più grandi”, commenta Carlo Giordano, Amministratore Delegato di Immobiliare.it, “la locazione è un business che ha perso molto appeal, perlomeno nelle sue forme tradizionali di lungo periodo. Dove possibile, si punta alla conversione in case vacanza e b&b o altre forme di affitto breve, come quelle che vedremo a Milano per l’Expo”.

Una recente ricerca di Confedilizia ha stabilito che quasi il 50% della locazione intascata dai proprietari viene utilizzata per pagare le tasse sullo stesso immobile (Imu, Tasi, Tari e addizionali IRPEF). Dunque, avere una seconda casa da affittare risulta essere sempre meno una scelta remunerativa.

A cura di Paola Campanelli
Come valuti questa notizia?
Sempre più italiani in affitto Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
Segnala via email Stampa
ARTICOLI CORRELATI:
Il trend per il 2019 del mercato delle case pubblicato il 27 maggio 2019
Condhotel: cosa sono e come funzionano pubblicato il 11 giugno 2018
In tutta Italia riparte il mercato degli affitti pubblicato il 28 maggio 2019
I migliori mutui di luglio 2019 pubblicato il 12 luglio 2019
Mutuo, perché capitalizzare l’investimento conviene pubblicato il 10 luglio 2019
Oppure clicca qui per essere richiamato
RICERCA MUTUO
Comune di domicilio
Comune dell'immobile