Altri marchi del Gruppo:
Trovaprezzi
Prestitionline.it
Segugio.it
Chiama gratis 800 99 99 95 Chiama gratis 800 99 99 95

Caso MPS: nessun rischio per mutui e conti bancari

Nonostante le voci che ormai da giorni si rincorrono di un possibile default della banca Monte dei Paschi di Siena, le reali probabilità che la più antica banca del mondo in attività vada in bancarotta a causa dello scandalo derivati sono piuttosto remote. La banca infatti non presenta al momento alcun problema di liquidità, grazie anche all’intervento dello Stato italiano che acquisterà le obbligazioni emesse dall’istituto senese per coprire il buco di quasi 4 miliardi di euro.

Ai clienti MPS ovviamente non bastano queste notizie per tornare ad essere tranquilli sui propri averi (nel caso dei conti correnti o dei conti depositi aperti presso l’istituto) o sui debiti contratti con le filiali del gruppo (in caso di mutui o prestiti). I titolari di conti presso il Monte dei Paschi di Siena è opportuno però che si ricordino che, se anche si verificasse la situazione più drammatica, ovvero il default (fallimento o bancarotta), i conti correnti e i conti deposito sono tutelati dal Fitd (Fondo interbancario di tutela dei depositi), il quale copre ogni singolo conto bancario fino a 100.000 euro. Per quanto riguarda chi ha contratto mutui o prestiti con il Monte dei Paschi, invece, purtroppo non c’è speranza che il debitore possa veder estinto il proprio debito in caso di fallimento della banca: il debitore dovrà continuare a pagare le rate del piano di ammortamento a coloro che dovessero vantare dei crediti nei confronti della banca fallita.

Prima di chiudere però crediamo sia opportuno evidenziare ancora che gli scenari sopra approfonditi sono puramente teorici, e rimangono lontanissimi dalla realtà: il Monte dei Paschi di Siena ha la forza per risollevarsi dall’attuale crisi e prosperare per altri 500 anni.

A cura di:

Parole chiave

mps monte dei paschi scandalo derivati fidt

Articoli correlati