Esis

Esis è il nome con cui viene indicato un modello di preventivo di mutuo redatto secondo precisi standard europei. Questi standard sono stabiliti dal Codice europeo per i mutui casa, un insieme di regole di condotta a cui hanno aderito le banche europee, e che serve per rendere allo stesso tempo più chiare e uniformi le comunicazioni che precedono l'apertura di un mutuo. 

Attraverso questo prospetto standard infatti, chi si trova nella condizione di ricerca di un mutuo è facilitato nel processo di valutazione delle offerte, visto che può confrontare in maniera semplice e immediata le condizioni proposte dai diversi istituti di credito. 

Il prospetto Esis è articolato in 15 punti, in cui sono indicati: 

  1. L'istituto di credito.
  2. La tipologia di contratto di finanziamento, con inclusa anche la percentuale massima del prezzo dell'immobile coperta dal prestito.
  3. Tasso nominale di interesse.
  4. TAEG (Tasso annuo effettivo globale).
  5. Importo del mutuo.
  6. Durata del mutuo.
  7. Quantità e scadenza delle rate.
  8. Importo delle rate. Se il tasso scelto è variabile, l'importo è calcolato sul tasso in vigore al momento del preventivo.
  9. Chiarificazioni in merito a mutui particolari in cui il rimborso è collegato a una polizza (da noi poco comuni).
  10. L'ammontare delle spese necessarie per aprire il mutuo, come le spese per le pratiche, le spese notarili, ecc. Viene inoltre specificato se è obbligatorio svolgere le operazioni con la banca o se ci si può rivolgere privatamente a dei professionisti. 
  11. Le spese accessorie, come ad esempio le spese amministrative per incassare la rata, le spese di una eventuale assicurazione, ecc. 
  12. Le condizioni necessarie per estinguere anticipatamente il prestito. 
  13. I recapiti dell'ufficio reclami.
  14. Il piano di ammortamento.
  15. Se per accendere il mutuo è obbligatorio avere un conto corrente presso l'istituto di credito in questione.

 

Torna al glossario

RICERCA MUTUO
Comune di domicilio
Comune dell'immobile