Logo MutuiOnline
Altri marchi del Gruppo

Errore

In termini giuridici, l'errore è una rappresentazione falsa della realtà, che porta un soggetto a compiere delle azioni che altrimenti non avrebbe compiuto. È determinato dall'ignoranza e non da una precisa volontà. In un contratto, l'errore è causa di annullabilità, vale a dire che un contratto può essere considerato nullo se ne contiene. 

Tuttavia, questo non significa che per ogni minima imperfezione un contratto possa essere annullato. Perché l'errore invalidi il contratto, esso deve essere: 

  • Essenziale: cioè deve riguardare degli elementi importanti del contratto, come la tipologia del contratto, il suo oggetto, l'identità di uno dei due contraenti, ecc. In genere l'errore sui motivi che spingono a siglare il contratto non è dirimente (ad esempio ho preso in affitto una casa perché pensavo di aver trovato lavoro in una determinata città, ma poi non mi hanno assunto), ma lo diventa per alcuni contratti specifici, come la donazione o il testamento. Ad esempio, se si decide di fare una donazione a un'associazione che poi si rivela truffaldina.
  • Riconoscibile: vale a dire se una persona “di normale diligenza” avrebbe potuto accorgersene. “Di normale diligenza” significa secondo un comportamento che sarebbe assunto dalla maggioranza delle persone nella stessa circostanza. 

Detto ciò, esistono due tipologie di errore: 

  • Ostativo: che riguarda la dichiarazione. Ad esempio se siglo un contratto per l'acquisto di 100 kg di merce mentre volevo dire 1000. L'errore può anche non essere del contraente, ma di chi trasmette l'informazione. È un “lapsus” di qualcuno al momento della dichiarazione.
  • Vizio: in cui la realtà viene falsamente rappresentata, cioè quando ad esempio si acquista un terreno pensando che sia edificabile, mentre non lo è. 

L'annullamento del contratto non è automatica, ma il contraente che non ha commesso l'errore può decidere di attenersi al contratto così come avrebbe dovuto essere senza gli errori dell'altra parte (articolo 1432 del codice civile).

Torna al glossario

Oppure clicca qui per essere richiamato
RICERCA MUTUO
Comune di domicilio
Comune dell'immobile