Logo MutuiOnline
Altri marchi del Gruppo
CONFRONTA I MUTUI SURROGA E SOSTITUZIONE OFFERTE E NOVITÀ GUIDE E STRUMENTI ASSICURAZIONI PER IL MUTUO

Comune di Milano rivede le aliquote IMU

in “Ultime novità mutui

La Giunta milanese guidata da Giuliano Pisapia si è mossa nella direzione di ridurre le aliquote immobiliari per uso abitativo che rientrano nel calcolo dell’IMU: lo scopo è quello di agevolare le fasce più deboli della popolazione, mentre per le abitazioni più prestigiose dovrebbe invece esserci una revisione al rialzo.

Il comune di Milano ha infatti approvato gli sgravi sulle abitazioni popolari di categoria A4 e A5 la cui aliquota verrebbe portata allo 0,36%, mentre ad un valore dello 0,4% verrebbero portate le categorie A2, A3, A6 e A7. Diversa sorte toccherebbe invece alle abitazioni di lusso che rientrano nelle categorie A1, A8 e A9: per questi immobili residenziali che ricadono nel comune di Milano l’aliquota salirebbe di 0,6%.

Nessuna variazione per quanto riguarda le seconde case non locate: per queste tipologie di immobili la percentuale d’imposta rimarrà all’1,06% e per l’aliquota agevolata dello 0,96% destinata agli immobili locati con regolare contratto che rientrano nelle categorie da A1 e A9.

Secondo le previsioni di Palazzo Marino la revisione delle aliquote, che comprende anche gli immobili strumentali, genera uno sgravio complessivo di 28,5 milioni di euro, dei quali 2,5 milioni di euro per le abitazioni popolari. Il rialzo delle imposte destinate agli immobili di pregio dovrebbe invece generare introiti per 2,5 milioni di euro.

Parole chiave: milano, imu, sgravi, aliquote, casa
Segnala via email Stampa
Oppure clicca qui per essere richiamato
RICERCA MUTUO
Finalità mutuo

Tasso
Valore immobile

Importo e durata mutuo
anni
Età richiedente
anni
Posizione lavorativa

Reddito
 € netti mese
Domicilio richiedente

Provincia immobile

Mostrami i mutui