Logo MutuiOnline
Altri marchi del Gruppo
CONFRONTA I MUTUI SURROGA IL MUTUO ACQUISTA ALL’ASTA ASSICURA IL MUTUO OFFERTE E NOVITÀ GUIDE E STRUMENTI

Mercato immobiliare, nel 2016 il primato della Liguria

15/06/2017 in “MutuiOnline informa

Il mercato immobiliare prova a tornare sui volumi del periodo pre-crisi, incoraggiato anche dal fortunato andamento registrato durante il 2016.

Il trend positivo dello scorso anno, di cui si parla nella news "Crescono le compravendite e il clima di fiducia", ha interessato tutte le macro aree della penisola, anche se in maniera differente nelle diverse aree geografiche.

In particolare la Liguria si è contraddistinta quale realtà più dinamica nel panorama nazionale, facendo segnare lo scorso anno oltre 16 mila compravendite (+23,8% rispetto al 2015). A dirlo è un’indagine della direzione regionale dell’Agenzia delle Entrate: le variazioni sono state positive in tutte le province, con ottime performance a Savona (+33,1%) e a La Spezia (+31,6%).

Tuttavia il mercato residenziale ligure è fortemente caratterizzato da quello genovese, in cui si concentrano la maggior parte delle compravendite. A Genova nel 2016 si sono concluse quasi la metà di tutte le transazioni effettuate (il 49,6% del totale), seguita da Savona (22,6%), Imperia (15,4%) e La Spezia (12,4%).

Se gli scambi mostrano solo segni positivi, altrettanto non si può dire per le quotazioni. Il valore medio rilevato a livello regionale è stato di 2.398 euro al metro quadro, che si traduce in un -2,25% rispetto all’anno precedente. I numeri percentuali sono negativi in tutti i capoluoghi, con Genova che fa segnare la variazione peggiore, -4,1%, e un costo al metro quadrato di 2.301 euro. La Spezia scende del 2,4%, Imperia dell’1,3% mentre resiste la città di Savona con un -0,6%.

Fuori dalle città, le valutazioni restituiscono un quadro migliore, con Genova e Imperia che perdono rispettivamente il 2% e lo 0,6%; si distingue ancora una volta Savona, dove le quotazioni dell’hinterland crescono dello 0,1%. Uniforme la discesa a La Spezia, dove anche il resto della provincia evidenzia numeri sostanzialmente simili al capoluogo (-2,1%).

La performance dei prezzi porta a uno spostamento delle vendite verso case di dimensioni maggiori. La superficie media più acquistata nell’intero territorio regionale è di circa 88,8 metri quadrati e ancora una volta è il mercato genovese, sia a livello provinciale che di città, quello in cui la preferenza degli acquirenti si è orientata verso tagli dimensionali più grandi, con una media che sale a 94,75 metri quadri.

Ricordiamo che la maggior parte delle compravendite italiane avvengono grazie alla sottoscrizione di un finanziamento (un argomento di cui ci siamo già occupati nell’articolo "Mercato immobiliare, si acquista soprattutto tramite mutuo", una tendenza che non fa eccezione in Liguria.

Per scegliere un prestito che possa coniugare risparmio ed esigenze del cliente, basta andare su  MutuiOnline.it. Il portale permette di confrontare i migliori mutui presenti sul mercato, grazie al costante aggiornamento delle condizioni economiche dei prodotti offerti da tutte le banche convenzionate. 

La domanda al 12 giugno 2017 di un cliente-tipo – 40enne di Genova che acquista una prima casa, ammontare richiesto di 130.000 euro da restituire in 20 anni, valore dell’immobile di 180 mila euro – vede come mutuo a tasso fisso più economico quello di Unicredit, che con Mutuo Valore Italia offre una rata di 661,35 euro al Tan del 2,06% (Taeg del 2,23%). Le spese di istruttoria sono di 500 euro, quelle di perizia 211,06 euro. L’importo massimo finanziabile è pari all'80% del minore tra il valore della perizia e il prezzo d’acquisto dell’immobile.

L’opzione con il tasso variabile vede il mutuo a gestione online di IW Bank con una quota da versare mensilmente di 600,77 euro (tasso dello 1,05% e Taeg 1,11%). Le spese di istruttoria sono di 950 euro, zero euro per quelle di perizia e gestione. Il finanziamento è destinato a persone fisiche che alla scadenza della durata contrattuale non abbiano superato gli 80 anni di età.

A cura di Paola Campanelli
Come valuti questa notizia?
Mercato immobiliare, nel 2016 il primato della Liguria Valutazione: 4,5/5
(basata su 2 voti)
Segnala via email Stampa
Oppure clicca qui per essere richiamato
RICERCA MUTUO
Finalità mutuo

Tasso
Valore immobile

Importo e durata mutuo
anni
Età richiedente
anni
Posizione lavorativa

Reddito
 € netti mese
Domicilio richiedente

Provincia immobile

Stato ricerca immobile