Logo MutuiOnline
Altri marchi del Gruppo
CONFRONTA I MUTUI SURROGA IL MUTUO ACQUISTA ALL’ASTA ASSICURA IL MUTUO OFFERTE E NOVITÀ GUIDE E STRUMENTI

Leasing immobiliare o mutuo: ecco cosa sapere per scegliere al meglio

26/02/2017 in “MutuiOnline informa

Negli ultimi anni, specialmente dopo che la materia è stata aggiornata dalla Legge di Stabilità 2016, si è sentito parlare spesso di leasing immobiliare, come alternativa ai più tradizionali mutui. Si tratta di una particolare forma di finanziamento che permette di disporre di un bene in cambio di un canone periodico, acquisendone la proprietà effettiva al termine del contratto, previo pagamento di una quota prefissata di riscatto.

Solitamente questa tipologia di finanziamenti è collegata all’utilizzo di beni strumentali, quali ad esempio autovetture, macchinari o attrezzi industriali. Meno frequentemente se ne parla in relazione a immobili.

Eppure la normativa ha recentemente disciplinato i leasing immobiliari, rendendoli uno strumento aggiuntivo per chi desidera acquistare casa, ma magari non ha sufficiente disponibilità economica per farlo.

La Legge di Stabilità 2016 ha infatti permesso ai cittadini privati di beneficiare di questa possibilità per affittare e poi acquistare la prima casa. Come funziona un leasing immobiliare? E’ abbastanza semplice, l'immobile viene concesso in locazione finanziaria da una banca o da un intermediario.

Il locatario e futuro proprietario si impegna, per tutta la durata contrattuale, a versare un canone fisso mensile. Alla scadenza contrattuale, il richiedente può acquistare l'immobile oggetto di leasing, pagando il riscatto, il cui importo è stato precedentemente fissato in sede di stipula contrattuale ed inferiore al valore di mercato, in quanto da tale importo vengono sottratti i canoni già versati.

In alternativa è possibile restituire al concendente l’abitazione oppure procedere al rinnovo del contratto, confermando o rivedendo le condizioni economiche.

Ne avevamo parlato approfonditamente nella news "Come acquistare casa: le agevolazioni 2016", specificando che l’opzione è possibile solo se la casa viene acquistata con leasing nell’arco di tempo che va dal 1° gennaio 2016 al 31 dicembre 2020.

In precedenza la locazione finanziaria poteva essere fruita dai privati, a patto che non fosse destinata ad abitazione principale. Rispetto a un mutuo, il leasing immobiliare presenta caratteristiche non sempre vantaggiose. Se da un lato gli importi finanziati sono più alti, spesso arrivano al 100%, dall’altro le durate sono inferiori rispetto al mutuo e comportano il pagamento di rate più elevate.

Va poi fatto un altro ragionamento, per orientarsi al meglio nella scelta. Seppur in lieve risalita, i tassi di mutui sono ancora ai minimi storici, per cui rappresentano in questo momento un’ottima scelta per finanziare l’acquisto di un immobile.

Ne abbiamo parlato di recente nel nostro articolo "Il mutuo più scelto è ancora a tasso fisso", in cui si è evidenziato lo score dei tassi di interesse, con il variabile che ha segnato nel gennaio 2017 il valore di 1,13%. Il fisso si è invece attestato al 2,42% contro il 2,3% del 2016.

Si tratta di percentuali che invogliano ad investire, forti della convenienza delle proposte al momento disponibili.

Se state valutando la scelta di un mutuo e non avete ancora individuato la soluzione più adatta alle vostre esigenze, provate a fare una simulazione sul form del comparatore MutuiOnline.it: è possibile in pochi click variare importi e parametri, consultando le offerte e le informazioni sui prodotti contenute nelle apposite schede tecniche.

Al 21 febbraio, volendo fare una simulazione a tasso fisso per un impiegato di 35 anni, residente a Milano, reddito 2.600 euro mensili, importo mutuo 135.000 euro, valore immobile 180.000 euro e durata mutuo 25 anni, l’offerta più conveniente è di Hello Bank!, con rata mensile di 585,44 euro e Taeg 2,32%.

Facendo invece una simulazione a tasso variabile, con gli stessi paramentri, la miglior offerta è di Bancadinamica, con rata mensile di 516,21 euro e Taeg 1,21%.

A cura di Alessia De Falco
Come valuti questa notizia?
Leasing immobiliare o mutuo: ecco cosa sapere per scegliere al meglio Valutazione: 4,6/5
(basata su 10 voti)
Segnala via email Stampa
ARTICOLI CORRELATI:
Mercato immobiliare: il trend del 2017 pubblicato il 2 ottobre 2017
Bolla immobiliare: prezzi alti a Toronto, più equi a Milano pubblicato il 10 ottobre 2017
Mutui liquidità: quando convengono pubblicato il 31 luglio 2017
Migliori Offerte di Mutuo – Ottobre 2017 pubblicato il 18 ottobre 2017
Come richiedere un mutuo senza busta paga? pubblicato il 20 ottobre 2017
Oppure clicca qui per essere richiamato
RICERCA MUTUO
Finalità mutuo

Tasso
Valore immobile

Importo e durata mutuo
anni
Età richiedente
anni
Posizione lavorativa

Reddito
 € netti mese
Domicilio richiedente

Provincia immobile

Stato ricerca immobile