Logo MutuiOnline
Altri marchi del Gruppo
CONFRONTA I MUTUI SURROGA IL MUTUO ACQUISTA ALL’ASTA ASSICURA IL MUTUO OFFERTE E NOVITÀ GUIDE E STRUMENTI

A novembre richieste record di mutui

20/12/2016 in “MutuiOnline informa

La crescita della domanda relativa ai finanziamenti per la casa non conosce sosta. A novembre le richieste di mutuo pervenute agli istituti di credito hanno registrato un ulteriore incremento del 13,2% rispetto allo stesso mese del 2015, periodo che si era già contraddistinto per il +42,4% sui trenta giorni dell’anno precedente. Il trend di fine anno è quindi assolutamente positivo.

La solidità della domanda, rilevata dalla Centrale Rischi Finanziari (CRIF), viene certificata dal fatto che i dati riguardano vere e proprie istruttorie formali e non semplici informazioni ottenute presso banche e finanziarie. Il risultato ottenuto sembra decretare la definitiva ripresa del settore, visto che nell'aggregato dei primi 11 mesi del 2016 l'aumento è stato pari al 12,7%.

Segnali positivi emergono anche dall'analisi dell'importo medio dei singoli prestiti che lo scorso mese ha fatto segnare il valore più elevato dall'inizio dell’anno, ovvero 125.517 euro. La cifra è superiore di quasi 4.500 euro sul corrispondente periodo del 2015 – quando si era fermato a 121.051 euro – portando il valore medio registrato tra gennaio e novembre a 123.164 euro. 

Il recupero degli importi richiesti è graduale anche se sarà difficile il ritorno nel breve periodo ai valori registrati nel periodo 2009-2011: in questo triennio l’ammontare medio si aggirava tra i 135 e i 136 mila euro. Tuttavia c’è da considerare che l’attuale somma subisce l’influenza dei mutui per sostituzione e surroga che, per loro natura, si caratterizzano per una cifra inferiore rispetto a quella dei nuovi prestiti.

Per quanto riguarda la distribuzione per fascia di importo si nota che la classe prevalente nei primi 11 mesi del 2016 è quella compresa tra i 100 e i 150 mila euro, con una quota pari al 29,5%. Nel complesso il 77,8% delle domande totali presentano una somma inferiore ai 150.000 euro.

L’ottima performance dei mutui di questi mesi si accompagna con il trend al rialzo delle vendite di immobili residenziali. Secondo la nota trimestrale dell’Osservatorio del Mercato Immobiliare dell’Agenzia delle Entrate, il terzo trimestre dell’anno si è chiuso con un incremento del 17,4%. A trainare il settore sono ancora una volta le province del nord Italia, +22,3% sullo stesso periodo del 2015, mentre il Centro e il Sud si attestano rispettivamente a +15,2% e +10%.

L’acquisto della casa è una spesa importante e in molti casi viene finanziata proprio grazie alla richiesta di un finanziamento. Per scegliere il mutuo più conveniente basta collegarsi a internet e cliccare su MutuiOnline.it, il portale di riferimento del settore comparazioni con cui è possibile valutare le varie tipologie di prestito per acquisto casa in base al tipo di tasso e al loan-to-value scelto.

Simulando la richiesta di un cliente di Catania – 35 anni, acquisto prima casa, lavoro a tempo indeterminato, stipendio di 2.600 euro mensili – per un mutuo a tasso fisso a 25 anni del valore di 135.000 euro (valore immobile 180 mila euro), risulta quale miglior prodotto la proposta di Intesa SanpaoloMutuo Domus Fisso offre una rata di 565,65 euro al Tan dell’1,9% e Taeg 2,08%. Le spese di istruttoria ammontano a 700,00 euro e quelle di perizia a 320,00 euro mentre l’imposta sostitutiva è di 337,50 euro. Intesa Sanpaolo non prevede alcuna penale per l'eventuale estinzione anticipata parziale o totale del debito.

Scegliendo invece un mutuo a tasso variabile si distingue quale più conveniente tra quelli prospettati Mutuo Youbanking Premium del Banco Popolare Siciliano, con una rata mensile di 517,99 euro (tasso dell’1,15% e Taeg 1,33%). Le spese di istruttoria sono di 1.000,00 euro, quelle di perizia 320 euro: l’imposta sostitutiva ha lo stesso importo del finanziamento di Intesa Sanpaolo. La spesa massima finanziabile è l’80% del minore tra il valore dell’immobile derivante da perizia ed il prezzo di acquisto.

A cura di Paola Campanelli
Come valuti questa notizia?
A novembre richieste record di mutui Valutazione: 4/5
(basata su 1 voti)
Segnala via email Stampa
ARTICOLI CORRELATI:
I mutui più convenienti di giugno pubblicato il 12 giugno 2017
Pagamento in ritardo della rata del mutuo: cosa succede? pubblicato il 13 ottobre 2017
Migliori Offerte di Mutuo – Ottobre 2017 pubblicato il 18 ottobre 2017
Migliori Offerte di Mutuo – Settembre 2017 pubblicato il 21 settembre 2017
Migliori Offerte di Mutuo – Settembre 2017 pubblicato il 21 settembre 2017
Oppure clicca qui per essere richiamato
RICERCA MUTUO
Finalità mutuo

Tasso
Valore immobile

Importo e durata mutuo
anni
Età richiedente
anni
Posizione lavorativa

Reddito
 € netti mese
Domicilio richiedente

Provincia immobile

Stato ricerca immobile