Logo MutuiOnline
Altri marchi del Gruppo
CONFRONTA I MUTUI SURROGA IL MUTUO ACQUISTA ALL’ASTA ASSICURA IL MUTUO OFFERTE E NOVITÀ GUIDE E STRUMENTI

Mutui, quali benefici dal Fondo Atlante?

2/05/2016 in “MutuiOnline informa

È di pochi giorni fa il debutto del Fondo Atlante, una risorsa che avrà l’obiettivo di stabilizzare il sistema bancario italiano, ma i cui benefici sulla sua entrata in vigore lasciano parecchi dubbi per ciò che riguarda le possibili ripercussioni sul mercato dei mutui.

Tra i sottoscrittori di Atlante ci sono le più grandi compagnie assicurative, le fondazioni e le banche: dalle assicurazioni si attende circa un miliardo di euro, dai restanti due soggetti rispettivamente 500 milioni e 3 miliardi di euro. I soci principali sono gli istituti Unicredit e Intesa mentre una quota minore sarà presa dalla Cassa depositi e prestiti.

Il fondo, che ha una portata fino a 6 miliardi di euro, dovrà agire sulle quote scoperte dei prossimi aumenti di capitale delle banche in difficoltà e in un secondo momento acquistare i titoli derivanti da cartolarizzazioni di crediti difficilmente esigibili. Atlante dovrebbe quindi permettere agli istituti di cedere uno stock importante di sofferenze in tempi più brevi rispetto a quelli attualmente previsti, contribuendo a liberare risorse per nuovi impieghi alle famiglie e alle imprese.

Tuttavia è ancora presto per stabilire se il fondo potrà favorire il mercato dei finanziamenti per la casa visto che l’effetto espansivo dovrebbe concentrarsi maggiormente sul credito alle aziende, il settore più interessato dalle sofferenze bancarie.

“Il mercato”, spiega il direttore marketing di MutuiOnline, Roberto Anedda a proposito del credito ipotecario alle famiglie, “permette già adesso a chi voglia comprare casa di accedere con sufficiente facilità a un buon numero di offerte di finanziamento convenienti. Il limite a una maggiore accelerazione sembra essere più legato alla cautela da parte di molte famiglie prima di impegnarsi nell’acquisto di un immobile”.

Chi intenda stipulare un mutuo e desideri trovare le proposte più convenienti sul mercato, può richiedere un preventivo su MutuiOnline.it, il portale che permette di comparare le principali offerte degli istituti di credito. Considerando in data 2 maggio la richiesta di finanziamento venticinquennale di 135 mila euro da parte di un milanese 35enne con reddito di 2.600 euro mensili, valore dell’immobile 180.000 euro, è possibile conoscere le migliori proposte attualmente sul mercato.

Il prestito a tasso fisso più conveniente è Mutuo Fisso di WeBank che propone una rata mensile di 620,62 euro con Tan del 2,72% e Taeg del 2,77%. Le spese di istruttoria e di perizia sono pari a zero. L’imposta sostitutiva ammonta allo 0,25% dell'importo del mutuo erogato in caso di operazione riguardante la prima casa.

A seguire troviamo Mutuionline Fisso di Banca Carige Italia, con una quota mensile di 615,88 euro e Tan del 2,65% (Taeg 2,80%). Le spese di istruttoria e gestione ammontano a 742 euro. L’imposta sostitutiva è pari allo 0,25% dell'importo del mutuo erogato in caso di operazione riguardante la prima casa, 2,00% in caso di operazione riguardante la seconda casa.

Per il tasso variabile si distingue ancora la proposta di BancadinAmica. L’istituto appartenente alla Cassa di Risparmio di San Miniato permette di pagare 527,26 euro mensili al tasso dell’1,30% (Taeg 1,39%); l’istruttoria è 675 euro e il costo della perizia è 275 euro. Per l’erogazione del mutuo è necessario essere titolari di un Conto BancadinAmica di pari intestazione.

Inoltre, è utile aggiungere che chiunque abbia un mutuo in essere e stesse pensando di cambiare le condizioni, migliorandole, sempre su MutuiOnline è possibile effettuare una comparazione tra le offerte di surroga dei principali istituti di credito operanti sul mercato.

A cura di Paola Campanelli
Come valuti questa notizia?
Mutui, quali benefici dal Fondo Atlante? Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
Segnala via email Stampa
Oppure clicca qui per essere richiamato
RICERCA MUTUO
Finalità mutuo

Tasso
Valore immobile

Importo e durata mutuo
anni
Età richiedente
anni
Posizione lavorativa

Reddito
 € netti mese
Domicilio richiedente

Provincia immobile

Stato ricerca immobile