Logo MutuiOnline
Altri marchi del Gruppo
CONFRONTA I MUTUI SURROGA IL MUTUO ACQUISTA ALL’ASTA ASSICURA IL MUTUO OFFERTE E NOVITÀ GUIDE E STRUMENTI

Mutui: il profilo tipo del richiedente

31/10/2014 in “MutuiOnline informa

mutuo

Chiedere un mutuo è, sempre meno, una cosa da giovani. Si alza nel nostro Paese l’età di coloro che si rivolgono alle banche per richiedere un finanziamento finalizzato all’acquisto di un immobile: 39 anni in media e un impiego a tempo indeterminato. Quasi 40 anni di età in media, invece, al sud, che diventano 41 in Sicilia e in Sardegna. Nel Nord Italia si accede al mutuo in età relativamente più giovane: 38 anni.

Lo dice l’ultimo studio di Tecnocasa, che fornisce dati aggiornati ai primi sei mesi del 2014 sul profilo dei beneficiari. L’analisi rileva come l’86,2% di coloro che ottengono un finanziamento dalle Banche hanno un lavoro a tempo indeterminato e soltanto l’8,1% dei richiedenti avrebbe un lavoro autonomo o a tempo determinato; mentre una piccola percentuale, l’1,8% sarebbe riuscita ad ottenere un mutuo pur non avendo lavoro.

A una fotografia così chiara del profilo del mutuatario, il mercato dei mutui risponde con offerte molto efficaci sul target. È il caso di Webank, la banca del Gruppo Bipiemme che opera oggi direttamente sulla rete, per coloro - sempre più - che scelgono di avere un rapporto con la propria banca esclusivamente via web. 

Efficace il claim che accompagna l’offerta del suo prodotto, “Il mutuo ad alto tasso di felicità”, rafforzato da premesse importanti: zero spese di attivazione e gestione, perizia gratuita, polizza casa gratuita.

Due i principali prodotti di mutuo a tasso fisso: sono il Mutuo Fisso, ideale per chi desidera conoscere in anticipo e con precisione il suo impegno per tutta la durata del mutuo e il Mutuo Opzione Fisso, con una rata costante per i primi 5 anni e dopo, la possibilità di ripensare all’impegno preso ricontrattando la formula scelta.

Interessante anche l’offerta dei prodotti a tasso variabile. Come il Mutuo Variabile, con una rata che cambia a seconda dell’andamento dei tassi di interesse nel mercato e il Mutuo Variabile con CAP, con una rata sempre variabile ma che non supera mai un importo stabilito, perché prevede un valore massimo - attualmente il 6,00% - oltre il quale il tasso non può salire.

Per tutti i mutui di importo pari o superiore a 150.000 euro, Webank offre una riduzione del tasso, e così per importi di finanziamento che non superino il 60% del valore dell’immobile.

Su MutuiOnline puoi vedere l'intera gamma mutui di Webank e, se vuoi, valutare altre offerte delle principali banche, tramite una semplice simulazione.  

 

 

 

 

A cura di Paola Campanelli
Come valuti questa notizia?
Mutui: il profilo tipo del richiedente Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
Segnala via email Stampa
ARTICOLI CORRELATI:
I mutui più convenienti di giugno pubblicato il 12 giugno 2017
Pagamento in ritardo della rata del mutuo: cosa succede? pubblicato il 13 ottobre 2017
Mutui, come scegliere il piano di ammortamento? pubblicato il 17 ottobre 2017
Mutuo prima e seconda casa: le agevolazioni previste pubblicato il 28 luglio 2017
I mutui più convenienti di settembre pubblicato il 7 settembre 2017
Oppure clicca qui per essere richiamato
RICERCA MUTUO
Finalità mutuo

Tasso
Valore immobile

Importo e durata mutuo
anni
Età richiedente
anni
Posizione lavorativa

Reddito
 € netti mese
Domicilio richiedente

Provincia immobile

Stato ricerca immobile